cristalloterapia cristalli
  • Home
  • Cristalloterapia

Cristalloterapia

cristalloterapia cristalli assortiti

Cristalli  

Cos'è la Cristalloterapia

La cristalloterapia o guarigione con l'uso di cristalli è una forma di medicina vibrazionale. La cristalloterapia prevede l'applicazione di cristalli o pietre preziose per facilitare la guarigione, nelle gemme infatti dimorano energie spirituali e proprietà curative che possono essere sfruttate in vari modi. I cristalli possono essere trasportati o indossati sulla persona, o collocati nella posizione in cui le vibrazioni di guarigione possono essere percepite da chi si trova sotto cura per patologie o problematiche di salute o scompensi interiori: i guaritori collocano le pietre sul corpo del paziente per equilibrare i chakras e l'aura (corpo magnetico che circonda tutti gli esseri esistenti) per facilitare il ritorno allo stato di equilibrio interiore sia energetico che psichico così da permettere al corpo di guarire sè stesso più facilmente.

Ogni tipo di pietra ha il suo "potere" particolare o almeno reagisce meglio su determinati aspetti fisici e psichici della persona, possedendo infatti differenze a volte minime le une verso le altre, come ad esempio il colore o la composizione chimica; queste specializzazioni delle pietre e dei cristalli possono essere usate sia singolarmente, come quando si decide di portare con sè una pietra appesa al collo, oppure con l'uso multiplo, come quando si decide di sottoporsi a una seduta di cristallo terapia.

Esistono anche gli elisir di cristallo, generati dal fatto di lasciare una pietra per diverse ore immersa in acqua pura, la quale verrà assunta a gocce, secondo le necessità e le istruzioni del guaritore: le pietre si scelgono essenzialmente per istinto perché la psiche profonda conosce bene l'origine dei nostri problemi e sa anche consigliare la cura migliore, basterà mantenere il proprio cuore libero e pronto ad accettare il consiglio che arriverà da dentro di voi e farete la scelta senz'altro corretta.

A volte si sceglie una pietra o un cristallo che sembrano non avere nulla a che fare con il problema che stiamo cercando di risolvere, ma le descrizioni date nei vari libri di cristallo terapia altro non sono se non linee guida generiche che non hanno per forza il potere di descrivere tutte le variabili insite nelle pietre.

disposizione cristalli seduta cristalloterapia

Seduta cristalloterapia

Pietre preziose come regalo
Le gemme sono bellissime da dare o ricevere in dono, le pietre sono guaritori naturali di madre natura, donare a qualcuno una pietra equivale ad augurargli buona salute e prosperità. Alcuni pensano che i cristalli non dovrebbero mai essere acquistati per uso personale, ma che i cristalli dovrebbero essere posseduti solo se trovati direttamente dalla terra o regalati da un'altra persona.

Questa credenza nasce dall'idea che i cristalli e le pietre preziose entrino nella nostra vita al momento opportuno, quando cioè abbiamo bisogno dei loro doni di guarigione. Il concetto non è sbagliato ma non sono completamente in accordo con questa credenza, infatti donarvi un cristallo è anch'essa una forma di auto-guarigione. Se siete in un negozio e avvertite una spinta vibrazionale verso un particolare cristallo o gemma allora è probabilmente che sia lui a chiamarvi. Se ve lo potete permettere, compratelo... Se un cristallo ci grida "portami a casa", ascoltatelo: le rocce parleranno a voi, se siete disposti ad ascoltare.

Pietre stagionali
Si può scoprire che alcune pietre sono più adatte a una specifica stagione. Il topazio giallo e il citrino sono buoni esempi: questi due cristalli di guarigione sono meravigliosamente energizzanti, portano le energie solari e sono perfetti per combattere i pensieri depressivi che indugiano nei periodi nuvolosi e oscuri. Chi soffre di SAD (Disordine Stagionale Emotivo, tradotto dall'inglese) beneficerà nell'indossare una di queste "perle luminose del sole" durante i giorni bui. Non c'è da stupirsi che sia il giallo topazio che il citrino rappresentino le pietre portafortuna del mese di novembre.

Archivi di saggezza
Le pietre sono antiche e sagge, in generale, sono eccellenti custodi di memoria. Alcune pietre assorbono meglio e trattengono le informazioni rispetto ad altre; le pietre rosse (rubini, corniole, granati, ecc) sono particolarmente brave a trattenere informazioni. Melodia, autrice di "L'amore è la Terra", identifica nei sollevamenti presenti nel cristallo sotto forma di triangoli piccolissimi, come le registrazioni di saggezza che si sono incisi sulla faccia del cristallo. Una cosa interessante da fare è portare con sè una pietra (va molto bene anche un cristallo ialino trasparente) nel caso si stia studiando o si frequenti un corso, essa infatti ci aiuterà a mantenere viva l'attenzione e a ricordare meglio le nozioni che si devono acquisire (naturalmente non ci si inventi che avendo la pietra non si debba studiare..).

cristalloterapia cristalli vari

Cristalli cristallo terapia cura

Oro o argento

Scegliere quale tipo di metallo sia corretto per ingabbiare le vostre pietre da portare al collo o al dito è molto importante: l'argento tende a migliorare o ingrandire le proprietà delle gemme, mentre si dice che l'oro dia l'effetto opposto, "addomesticando" le pietre particolarmente insopportabili, anche se personalmente non ho registrato questa cosa, semmai ho notato che l'argento tende a "negativizzare" mentre l'oro tende a "positivizzare" gli oggetti e sè stesso comunque sono inezie, che per coloro che non praticano determinate tecniche non diranno nulla. Se siete estremamente sensibili alle energie della pietra, l'oro sarà una buona scelta, perché abbasserà l'impulso vibrazionale della pietra in modo che gli effetti curativi diventino sottili, offrendo a chi lo indossa un effetto più tranquillo ed equilibrato.

Cristalli smarriti
I cristalli possono essere acquistati, ma non possono mai essere di nostra proprietà veramente, quindi, se avete perso o smarrito un cristallo, questo probabilmente significa che esso non era più necessario a voi ed ha preferito "distrarvi" così da essere perso ma, il cristallo o la pietra, si faranno trovare dalla persona giusta che avrà bisogno di loro, a costo di passare di mano in mano pur di trovare qualcun altro: i cristalli spesso sono anche in grado di "suggerire" di essere dati via nel caso vedano che qualcun altro ha bisogno di aiuto.

Alcuni cristalli portano energie molto potenti e possono letteralmente schicciare la persona che cerca di portarli senza averne il potere di sopportazione: spesso gli iniziati in esoterismo portano alcune pietre che li aiutano a essere sempre al top o quasi come diamanti, rubini, zaffiri e smeraldi incastonati in particolari monili che vengono benedetti e consacrati a certi usi cosa che fa aumentare a dismisura il potere dei cristalli am che sarebbe poco auspicabile per chi non deve incominciare un certo percorso interiore di crescita e trasformazione. Questi cristalli sono in grado di far si che il possessore li perda se percepiscono che la persona che li indossa non è in grado di sopportare la loro energia. Non c'è da preoccuparsi, i cristalli tendono a ritornare quando sono necessari i loro servizi.

E' meglio lasciare ai cristalli la libertà di entrare e uscire nel momento in cui si adoperano per fare il loro lavoro, senza restrizioni, non sentitevi male quindi se perderete qualche cristallo o pietra, a volte si prenderanno solamente dei momenti di pausa da voi per potersi ricaricare per poi tornare ancora una volta nella vostra vita oppure capiteranno in mano alla persona che più avrà necessità del loro servigio.

Personalmente ho usato spesso solo cristalli ialini nelle sedute di guarigione, anche se ormai non ne faccio più un gran uso se non solamente personale, questo perché il cristallo ialino possiede delle virtù particolari e generali che altre pietre (usate per lo più in maniera mirata verso certi problemi) non possiedono. Le pietre, i cristalli e le gemme preziose sono da sempre usate da sciamani ed esoteristi per curare la salute interiore o fisica, da guaritori particolari o semplicemente come porta fortuna da millenni quindi si hanno certezze sul fatto che per lo meno non apportano effetti negativi. Per scegliere la pietra ricordate, lo ripeto, di usare l'istinto invece di andare a leggere spiegazioni su libri di settore, solo così saprete se avete bisogno di una pietra o no.