Mal di stomaco

Dolori addominali rimedi

Fra le cause più comuni del disturbo vi sono la cattiva digestione, il freddo e lo stress; la cnetaurea minore è una pianta molto utile in questi casi. Lo spasmo doloroso allo stomaco è in genere un malanno passeggero, spesso legato al cambio di stagione. In ogni caso è un sintomo da non trascurare soprattutto se, all'origine, c'è una tendenza a somatizzare lo stress, ansia e nervosismo. Se si avverte mal di stomaco dopo aver mangiato, meglio ricorrere alle buone proprietà della centaurea minore.

La Centaurea Minore (Centaurium erythraea Rafn.)


E' una pianta dallo spiccato sapore amaro che viene largamente impiegata anche nell'industria dei liquori per la preparazione di bevande aromatiche: è particolarmente adatta in questo caso, perché agisce in modo efficace sulla digestione e aiuta a combattere il mal di stomaco improvviso. La tisana, profumata e gradevolmente amara, oltre alla centaurea minore contiene anche melissa e lavanda, che miglioranoil sapore della bevanda e hanno una azione delicatamente antispasmodica. La tisana si prepara versando una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di miscelaposto sul fondo della tazza. Si lascia in infusione per quindici minuti e poi si filtra il liquido, si beve quindi a piccoli sorsi in caso di necessità.

Tisana per mal di stomaco

Centaurea minore sommità tritate grammi 65
Melissa in foglie grammi 20
Lavanda fiori grammi 15

Talvolta il mal di stomaco è causato da un colpo di freddo che blocca la digestione: il disturbo è più frequente durante l'inverno, quando si esce all'aperto subito dopo un pasto. Per evitare questo inconveniente, oltre a coprirsi bene se ci si espone agli sbalzi di temperatura dopo aver mangiato, si può sostituire il solito caffé con un infuso di una miscela in parti uguali di foglie di menta piperita, centaurea minore e melissa. Si versa una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di miscela e si filtyra la tisana dopo i canonici quindici minuti di attesa.

Calmare gli spasmi

Per calmare gli spasmi dello stomaco e anche le contrazioni addominali, specie se causati da ansia, si associa l'azione calmante della passiflora e dell'arancio amaro, a quelle del biancospino che agisce a livello del cuore e aiuta a rilassarsi, della melissa e del finocchio, che favoriscono la digestione e hanno una blanda azione diuretica. Poiché il mal di stomaco causato dall'ansia si manifesta in modo differente da persona a persona, e può comparire in momenti diversi della giornata, l'infuso che si prepara lasciando riposare un cucchiaio di miscela in una tazza di acqua bollente per quindici minuti, va preso nei momenti di necessità. Come regola, per una azione calmante generale, si beve una tazza di tisana al mattino e una alla sera, oppure una tazza dopo i pasti principali. La tisana, così come composta, non da sonnolenza ma rilassa. Quando il mal di stomaco si manifesta con spasmi legati a forme nervose, è necessario ricorrere a piante che diano sollievo immediato. La passiflora è una di queste, insieme all'angelica: la miscela comprende anche la camomilla, la salvia e il condurango. Si prepara l'infuso secondo il metodo classico: si versa una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di miscela e si lascia riposare per quindici minuti, prima di filtrare. Se ne beve una tazza durante i pasti principali.

Tisana antispasmodica

Passiflora sommità tritate grammi 30
Camomilla fiori grammi 25
Salvia foglie tritate grammi 20
Angelica radice tritata grammi 15
Condurango corteccia tritata grammi 10

Enolito digestivo

Con una miscela di piante amare e un litro di Moscato Passito di Pantelleria si prepara un vino dal gradevole sapore da prendere quando il mal di stomaco colpisce dopo i pasti. L'enolito si prepara versando in un vaso di vetro a chiusura ermetica un litro di vino e la miscela di piante, così come indicata. Dopo una settimana, durante la quale si avrà l'avvertenza di agitare il contenuto di tanto in tanto, si filtra il vino medicinale e si travasa in una bottiglia di vetro scuro da conservare in luogo fresco.

Enolito digestivo

Genziana maggiore radice tritata grammi 20
Assenzio sommità grammi 10