Qualità dell'argilla

qualità differenti di argilla

Differenti qualità di argilla

Tipologie di argilla

Le numerosissime proprietà dell'argilla non derivano solamente dalle sue caratteristiche chimiche: altri fattori quali il tipo di preparazione, la capacità di scambio ionico nei processi osmotici, la sua essiccazione al sole, la sua granulometria e ventilazione (che è una rudimentale dinamizzazione) intervengono ad aumentare i meccanismi d'azione che peraltro non sono stati ancora del tutto chiariti. L'argomento, per essere compiutamente trattato, richiederebbe spazi che questo sito non ha, ci limiteremo perciò a evidenziare le proprietà di questo medicamento naturale.

L'argilla e antisettica, un antisettico che a differenza di quelli chimici non colpisce ciecamente distruggendo sia il sano che il malsano ma, secondo un'intelligenza naturale, agisce unicamente dove occorre, risparmiando quegli elementi rigeneratori che consentono una pronta guarigione.

E' anche tossica: diversi autori riferiscono, a tal proposito, di una sperimentazione fatta in Francia dove un certo a numero di cavie venne somministrata una soluzione di stricnina; la morte intervenne dopo pochi minuti.

La medesima dose di stricnina venne poi fatta ingerire ad altri topi, aggiungendovi però un poco di argilla: i ratti sopportarono il veleno senza accusare nessun disturbo. L'argilla è assorbente: tale capacità è ampiamente sfruttata dall'industria, che la utilizza per eliminare odori e sapori poco gradevoli da oli medicinali o da sostanze alimentari, come ad esempio la margarina o anche la grande capacità decolorante e quindi filtrante dell'argilla.

Ma a parte gli usi industriali essa viene convenientemente utilizzata nella pratica quotidiana per assorbire e filtrare tutto ciò che è nocivo: fluidi, cattivi odori, gas, pus, sostanze tossiche e velenose. Questo meccanismo è certamente dovuto alla costituzione micro molecolare dell'argilla.

L'argilla nel battericida infatti essa è sterile cioè totalmente esente da germi microbici, inoltre essa presenta una radioattività con concentrazioni variabili da 0,3 a 1,25 unità Mache sufficiente cioè per contrastare i batteri, per esercitare azione stimolante, ma sicuramente privo di pericolosità per uomo e per gli animali.

Ogni corpo ha una carica radioattiva tipica, ma nell'argilla il fenomeno presenterebbe delle caratteristiche del tutto particolari, pare che questa terra curativa arrivi a stimolare l'area di attività dei corpi che ne risultano carenti e sui quali essa viene applicata; se invece si verificasse un eccesso di radiazione, l'argilla arriverebbe ad assorbirne l'eccedenza, una possibilità di impiego per assicurare la protezione di un organismo colpito da radiazioni ionizzanti.

L'argilla è cicatrizzante poiché è ottima per curare ferite e piaghe, anche quelle più purulenti e difficili da guarire troveranno quasi sicuramente il medicamento d'elezione nell'argilla che oltretutto apporta una grande quantità di elementi chimici per rendere alcalino l'organismo.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga