Artrosi ginocchio

Artrosi ginocchio rimedi

Artrosi al ginocchio

 

Ci viene in aiuto l'olmaria, che aiuta a far riassorbire i versamenti e a placare il dolore, mentre l'omeopatia interviene con Calcarea fluorica. Il ginocchio è una articolazione davvero complessa, qui infatti si innescano le ossa di femore, tibia, rotula e perone, insieme ai menischi, ai legamenti e ai muscoli creano il biomeccanismo che ha la funzione di piegare la gamba, consentendoci il massimo movimento.

Se guardiamo il ginocchio, ci sembra che possa solo flettersi ed estendersi, invece al suo interno avvengono numerosi piccoli movimenti di rotazione, traslazione laterale e antero-posteriore. E' la qualità di quesi arrangiamenti che conferisce alle ginocchia una maggiore o minore capacità di adattamento e funzionalità.

Le prime avvisaglie di un disturbo che colpisce l'articolazione del ginocchio si manifestano solitamente con dolore nel salire e scendere le scale o durante i movimenti che comportano la torsione di una gamba. Il dolore, sotto forma di fitta, si irradia davanti, dietro e prevalentemente ai lati del ginocchio, un altro sintomo sono i rigonfiamenti altrimenti inspiegabili attorno alla rotula, testimonianza di un processo infiammatorio. Spesso, poggiando una mano sopra il ginocchio mentre si piega o lo si allunga, sono presenti piccoli rumori che segnalano l'iniziale compromissione dell'articolazione del ginocchio.

Esercizi per dolore al ginocchio:

* Sdraiati sulla schiena, stendere e flettere al massimo il ginocchio aiutandosi con le mani.

* Rimanendo sdraiati simulare il movimento della pedalata.

* Sdraiati, con il ginocchio appoggiato a un cuscino, cercare di schiacciare il cuscino con l'incavo del ginocchio, contraendo il quadricipite (muscolo della coscia).

* Mettere un piccolo cuscino o un pallina morbida sotto il ginocchio: schiacciare la pallina con l'incavo del ginocchio contraendo il quadricipite.

* Sdraiati su un fianco, sollevare la gamba dritta tenendo il piede a martello.

* Sdraiati a pancia in su, tenere la gamba sana piegata e appoggiata al suolo, sollevare la gamba malata mantenendola dritta.

Ripetere ogni esercizio 10 volte e dopo un minuto di riposo altre 10 volte.

Fitoterapia:

Un rimedio fitoterapico d'elezione per i dolori ossei e articolari è offerto dalla Spirea ulmaria, comunemente conosciuta come Olmaria. Oltre ad alleviare quel tipo di dolore che sembra "entrare" nelle ossa, favorisce il riassorbimento dei versamenti sinoviali e l'eliminazione degli acidi urici nell'organismo. E' una pianta ricca di silicata (quindi non consigliata a chi soffre di calcoli), pe questo controindicata in caso di allergia a questi ultimi, ma è anche generosa di sostanze ristrutturanti delle ossa, come ferro, zolfo e calcio. Preparare un infuso mettendo un cucchiaino di sommità fiorite di olmaria in una tazza di acqua bollente,lasciare in infusione per 10 minuti; berne tre tazze al giorno, dopo i pasti, per almeno un mese.

Rimedi omeopatici per curare ginocchio:

Calcarea fluorica il rimedio omeopatico consigliato quando il dolore è aggravato dal freddo e migliorato dal movimento e dal caldo. Posologia: 5 grani alla 9CH, da una a 3 volte al giorno.

 

 

 

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga