Artrite artrosi differenze

Artrite artrosi diversità tra patologie

Artrite e artrosi: due nomi molto simili che è facile confondere, ma in realtà si tratta di due patologie differenti, anche se entrambe colpiscono le articolazioni. L'artrite è una semplice infiammazione e può avere carattere acuto o cronico, mentre l'artrosi è una malattia di tipi cronico e degenerativa. L'artrite si riconosce dal fatto che l'infiammazione provoca gonfiore e dolore all'articolazione e inoltre colpisce a ogni età, mentre l'artrosi, sebbene non in via esclusiva, è una malattia che tende a insorgere con l'avanzamento dell'età, provocando dolore di intensità variabile e rigidità articolare. Artrosi e artrite possono coesistere nella stessa articolazione.

L'usura del tempo, i traumi ripetuti e i carichi eccessivi determinano l'artrosi o osteoartrosi, una malattia cronica di tipo degenerativo, che porta alla progressiva deformazione delle partianatomiche che costituiscono l'articolazione, prima fra tutte la cartilagine. L'usura delle cartilagini provoca una modificazione di tutte le strutture che compongono l'articolazione (tessuto osseo, capsula, muscoli), genera uno stato infiammatorio, che causa un assottigliamento progressivo dello spazio tra un capo osseo e l'altro fino ad arrivare alla produzione di particolari deformità dette osteofiti. La capsula articolare si ispessisce, diventa sempre più rigida, si altera il delicato equilibrio tra le cellule che costruiscono e distruggono la cartilagine (tanto che la cartilagine può ossificarsi mentre i capi ossei possono rarefarsi). L'esito finale del processo artrosico, che può durare molti anni, è il blocco totale dell'articolazione e la perdita della sua funzionalità.

Differenze tra artrite artrosi

Sintomi artrosi

Dove colpisce l'artrosi

Artrosi dorsale
In caso di artrosi dorsale il dolore compare nella parte centrale della schiena, specialmente nella regione tra le due scapole. La sofferenza a volte si irradia anteriormente, al torace, peggiorando quando si tossisce e di prima mattina appena alzati.

Artrosi cervicale
Piccoli scricchiolii provocati dalla rotazione del collo verso destra o sinistra, quasi ci fosse della sabbia nelle articolazioni: si presenta spesso così nella fase iniziale dell'artrosi che colpisce la parte alta della colonna vertebrale, ma è poi il dolore a farla da padrone, associato a un certo grado di rigidità del collo e quindi di limitazione dei movimenti. Il dolore è localizzato nella parte posteriore del collo e può irradiarsi verso l'alto e/o verso il basso. Nel primo caso si manifesta con un mal di testa di tipo tensivo, più spesso localizzato nella regione occipitale, ma che si può estendere anche alle tempie e alle zone anteriori. Nel secondo caso, invece, può insorgere dolore alle spalle con estensione a tutto l'arto superiore fino alla mano (cervico-brachialgia). Infine molte forme di artrosi cervicale e di tensione al collo possono provocare vertigini o sensazione di instabilità, poiché nel tratto cervicale si trovano dei recettori che regolano ilnostro senso dell'equilibrio.

Artrosi lombare
I sintomi dell'artrosi nella parte inferiore della colonna vertebrale possono presentarsi all'improvviso con l'impossibilità di muoversi, quasi ci fosse un blocco, dopo uno sforzo o un movimento inappropriato. Il dolore è "a sbarra", cioè trasversale nella parte lombare della schiena, con possibile irradiazione all'arto inferiore, lungo il nervo sciatico (lombo-sciatalgia). Il dolore può diventare meno violento ma continuo, acutizzato in caso di sforzo o di lunghe pemanenze in piedi. I movimenti risentono di un certo impedimento e diventa faticoso e doloroso flettere il tronco, ruotarlo, alzarsi da una sedia, trovare una posizione comoda a letto.

Artrosi dell'anca
La coxartrosi colpisce l'articolazione dell'anca e si manifesta nelle prime fasi con un dolore all'inguine che può estendersi alla coscia e fino al ginocchio. La sofferenza cessa con il riposo e riprende col movimento, in particolare dopo aver camminato a lungo. Diventa faticoso piegarsi per calzare le scarpe o allacciarle, infilare le calze e i pantaloni, accavallare le gambe e salire e scendere le scale.

Artrosi al ginocchio
Molto frequente proprio perché colpisce una articolazione particolarmente soggetta a stress, l'artrosi del ginocchio si manifesta con dolore localizzato soprattutto nella rotula, sia nella parte esterna sia interna e posteriormente al ginocchio. Chi ne soffre fatica soprattutto a scendere le scale: l'articolazione a volte si gonfia per l'aumento del liquido sinoviale causato da una infiammazione e può verificarsi anche una riduzione della muscolatura della coscia.

Artrosi alle dita
Prende il nome di rizoartrosi e colpisce soprattutto le donne. Diventa faticoso e doloroso "stringere" oggetti e quindi compiere molti gesti quoitidiani come alzare un bicchiere, girare le chiavi nella serratura, aprire o chiudere un barattolo. Quando interessa l'articolazione del pollice, il dito si deforma, l'osso che ne sta alla base diventa sporgente e il dito prende una forma a "z".

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga