Terapie fisiche contro artrosi

Terapia fisica contro artrosi

La terapia fisica si avvale di apparecchiature: queste utilizzano acqua, luce, calore o elettricità, hanno effetti antidolorifici, di rilasciamento muscolare e antinfiammatori, grazie a un maggiore afflusso di sangue e dunque maggior apporto di ossigeno alle articolazioni. L'intensità e la durata delle applicazionni vanno valutate in base alla progressione della malattia e sono spesso associate a tecniche di fisioterapia. Come per ogni metodo di cura, esistono delle controindicazioni, per esempio se l'infiammazione dell'articolazione è in fase acuta, se c'è una osteoporosi avanzata o una malattia della pelle o altre malattie che è compito del fisiatra valutare, ma vediamo quali sono queste tecniche.

Ultrasuoni terapia 
Si tratta di vibrazioni sonore a frequenza elevata, tanto da non essere percepibili dal nostro orecchio, si applicano sul corpo attraverso "testine" appoggiate sulla cute e mosse circolarmente. Hanno varie intensità di emissione, che vengono regolate a seconda della profondità delle articolazioni da raggiungere. L'effetto principale terapeutico è la produzione di calore in profondità, in modo che l'articolazione venga irrorata maggiormente di sangue e dunque nutrita meglio.

Ionoforesi terapia
Anche in questo caso si somministra una corrente elettrica "sottile" (percepibile, come nella tens, come un lieve pizzicore) mediante apposite placche sulle quali viene anche applicata una soluzione di sostanze antidolorifiche che, attraverso la corrente, penetrano in profondità nel tessuto.

Laser terapia
E' una tecnica che ha applicazioni sempre più vaste e si sta diffondendo in moltissimi campi della medicina, nella cura dell'artrosi viene impiegato un laser non chirurgico dirigendolo sui vari punti cutanei, variando l'intensità a seconda della profondità da raggiungere, In molti casi i punti sulla pelle che ricevono il laser corrispondono ai punti utilizzati in agopuntura. L'effetto principale del laser è l'azione antidolorifica.

Terapia Marconi e radarterapia

Queste tecniche utilizzano apparecchi a correnti alternate e frequenze elevatissime, che hanno grande capacità di penetrazione nei tessuti del corpo, inducono un calore intenso che ha effetti antinfiammatori.

Terapia Tens
Consiste in una stimolazione elettrica mediante un apposito apparecchio applicato sui punti doloranti, è latecnica più efficace contro il dolore.

Magnetoterapia
Gli effetti dei magneti naturali e i tentativi di usari in medicina sono noti fin dall'antichità, solamente negli ultimi venti anni si sono però intrapresi studi scientifici legati all'interazione tra i campi magnetici e il corpo umano. Oggi la magnetoterapia utilizza apparecchiature che generano campi magnetici a bassa intensità, hanno un effetto antidolorifico, antinfiammatorio, di rilassamento muscolare e "funzionano", nonostante i meccanismi reali dell'effetto terapeutico non siano ancora del tutto chiari, anche se, per ogni tipo di trattamento qui riportato, la risposta del malato dipende dalla sua interazione corretta al trattamento.

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga