Proprietà curative delle ortiche

Proprietà curative delle ortiche

Ortiche piante benefiche

Chi non conosce le ortiche? Chi non ci è caduto sopra almeno una volta? ahahah scherzi a parte: le ortiche appartengono alla categoria di piante invadenti che nascondono interessanti usi e proprietà, vediamone qualcuna.

Proprietà delle ortiche

Cadete sopra alle ortiche e vedrete la vostra pelle coprirsi di bolle e buciarvi parecchio, ma direste mai che una pianta che sembra così dannosa possa nascondere usi e proprietà curativi? L'ortica è una pianta che è ricca di sorprese, ben conosciute dalle persone vicine alla campagna che, come noi, amano raccogliere le piante spontanee.

Le ortiche a livello nutrizionale sono un ottimo alimento, con proprietà depurative e diuretiche e al tempo stesso remineralizzazante e ricostituente: prima ci puliscono e poi permettono alle nostre cellule di ricostruirsi più forti.

Le ortiche sono anche un ottimo rimedio fitoterapico per "sgonfiarsi", soprattutto per le donne, tramite la diuresi e la depurazione causata dall'assunzione di una bella risana d'ortiche assunta regolarmente per un paio di settimane. Anche se non più usato, almeno che io sappia, ma sempre utile come utilizzo, si usavano anticamente le ortiche per combattere i dolori articolari facendosi pungere dai pelucchi nascosti dalle foglie della pianta.

Se in passato si soffriva di artrite e dolori articolari, ci si strofinava con le foglie della pianta, per favorire la circolazione, riscaldare la parte dolorante cercando di decongestionare la zona sofferente. Ovviamente non vi consiglio di usare questo trattamento ma lo riporto solo come informazione inerente alle proprietà verer e supposte dell'ortica.

Si usano le ortiche anche per preparare ottimi manicaretti dal gusto delicato ma molto buono, come anche io ho spesso provato, che risultano trattenere molte delle proprietà terapeutiche della pianta, in particolar modo quella di purificare il fegato e reni. Si possono raccogliere i germogli (non si usano le foglie vecchie ma solo i germogli giovani) ad aprile, giugno, ottobre, novembre, ma mi raccomando di scegliere la vostra raccolta solo da piante lontane da fonti inquinanti come strade, fabbriche o discariche.

Usi delle ortiche

Alcune preparazioni come le frittate, i risotti e le zuppe, possono essere insaporite anche con l'ortica secca preparata da una raccolta precedente e poi fatte seccare all'ombra in ambiente ventilato: usate poca ortica nella preparazione di cibi perché le sostanze minerali sono concentrate, essendo la pianta ricca di acqua.

State attenti che ci si può sbagliare nella raccolta della pianta, come può accadere con una pianta simile alle ortiche come il Lamium album, una pianta erbacea perenne dai fiori bianchi che però non punge.

Bene ora che sapete che le ortiche possiedono queste peculiarità, perché non provarle magari per preparare qualche manicaretto saporito? Buon appetito!!

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga