Vaccini le prove della dannosità

Vaccini le prove della dannosità

Pericolo vaccinazioni vaccini indagini

Vaccini prove di infamia

Ecco che anche la legge si interessa degli effetti deleteri dei vaccini, come ha sentenziato anche un tribunale riconoscendo un risarcimento per effetti deleteri da vaccino a un bambino. Ultime notizie sui vaccini e sulle morti derivate.

Vaccini uccidono notizie

Ancora una volta i vaccini sono al centro della notizia, ma questa volta non si tratta di "complottari", come ormai ci hanno bollato i soggetti che tanto amano seguire la corrente, non sapendo che proprio a noi che facciamo corretta informazion,e dando visibilità anche all'altra faccia nascosta della moneta, dovrebbero ringraziare.

Ultime notizie rimandano a un ritiro di ben due lotti (si dice in via prudenaziale) di vaccini da parte delle forze dell'ordine e di due regioni italiane. Dopo 13 morti sospette da vaccino, dopo anni passati (non parlo di me) a denunciare l'esistenza di anomali effetti collaterali dei vaccini, mai riportati dalla lobby farmaceutica e fatti passare sotto tono dai media, ecco che anche la legge da ragione a chi ha sempre denunciato l'uso improprio dei vaccini oltre al fatto che fossero costituiti con materiali tossici e nocivi.

A Trani la procura apre una indagine per sospetti collegamenti tra autismo e diabete e uso di vaccino trivalente non obbligatorio contro morbillo, parotite e rosolia (che poi continuo a dire che io ho fatto queste malattie da piccolo e non sono morto mentre i medici usano il terrore di genitori che spesso esagerano per convincere a vaccinare su cose normali e naturali, al massimo si sta a letto). Da ciò che riporta il tgcom24 "I magistrati cercheranno di capire se vi sia un nesso tra la somministrazione del farmaco e la diagnosi delle due malattie.".

Le indagini sono state delegate ai carabinieri del Nas, che dovranno anche compiere una mappatura dei casi di autismo insorti dopo la somministrazione del vaccino "Mpr" negli ultimi cinque anni. La politica, perché non la chiamerò mai "onorevole", Lorenzin, ministro della salute, ha detto alla conferenza "The state of health of Vaccination in the Eu":

"Dobbiamo tenere alta la guardia perché ci sono campagne pseudo scientifiche o di pseudo informazioni che vengono fatte su Internet o sui social network, più penetranti dei canali di comunicazione classici, che stanno cercando di dissuadere i genitori dalle vaccinazioni. Un rischio molto grande".

Si, aggiungo io, un rischio enorme di perdere miliardi di introiti perché questa gente che parla senza sapere, sono spesso genitori informati che hanno dovuto passare l'inferno, dopo l'assunzione di vaccini inutili, iniettati ai loro figli. E che dire dei dottori (saranno mica disinformati anche i dottori ma solo se parlano contro i vaccini vero?? ) che hanno dato il via a certe ricerche personali così come a dubbi sull'utilità reale e la sicurezza dei vaccini?

Si vede che si diventa pseudo scientifici solo se si parla male o negativamente di argomenti che portano parecchi soldi a certi mentre si è istituzionali se si difende il diritto al guadagno....

Beatrice Lorenzin la invito a informarsi: non è SOLO vaccinandosi che ci si immunizza dalle malattie ma anche AMMALANDOSI che si rinforza il proprio sistema immunitario e si producono anticorpi in maniera naturale.... chissà perché l'hanno fatta ministra della salute quando mi sembra più portata come ministra delle entrate... non sapendo nemmeno come funziona l'organismo umano.

L'influenza, tranne la Spagnola, non ha mai mietuto centinaia di migliaia di vittime, al massimo c'erano una decina di morti all'anno per complicazioni. Ma quante morti sono state causate dai vaccini e non se ne è parlato? No adesso basta!!!

Dopo tutto il Ministero della Salute dovrà versare un vitalizio bimestrale a un bambino autistico al quale nel 2006 fu iniettato il vaccino esavalente prodotto dalla GlaxoSmithKline. Lo ha deciso il Tribunale del Lavoro di Milano, riconoscendo quindi il nesso causale tra la vaccinazione e la malattia.

La cosa mi risulta sospetta perché come è possibile che un tribunale riconosca come causa la vaccinazione di questo bambino se i vaccini non provocano autismo come invece certa gentaccia vuole ancora che venga riconosciuto da noi poveri ignoranti?

Evidentemente non è così ... La notizia la potete leggere sempre su tgcom24 .

Una sentenza del 2012 del Tribunale di Rimini identifica un nesso causale tra questa patologia e il vaccino trivalente (contro morbillo, parotite e rosolia). All'epoca pediatri e igienisti insorsero perché la sentenza rischiava di far "perdere fiducia in uno strumento preventivo per la salute dei bambini".

Anche qui i medici sarebbero da prendere a sberle per farli rinsavire non sapendo evidentemente nemmeno loro quando possano essere realmente pericolose le tre malattie esantematiche che vogliono far passare come mortali, neanche fossero l'ebola...

Insomma, io non sono contro la vaccinazione quando questa venga fatta con criterio e logica (non quella dei guadagni) ma senza far correre più rischi di quelli che si propone di evitare con il vaccino. Io stesso sono stato vaccinato per il vaiolo, stranamente poi i vaccin non li hanno più fatti obbligatoriamente dopo il '74, sono stato uno degli ultimi ad essere vaccinato.

Capisco che il vaiolo fosse una malattia pericolosa e che portava grossi danni alla pelle e non solo, ma che io sappia, non sono mai esistiti le centinaia di migliaia di casi di morte o danni permanenti da varicella, morbillo e parotite.

Ognuno è libero e così dovrebbe essere, di decidere se vaccinarsi o no, se vaccinare i propri figli rischiando effetti negativi sulla salute o no. La corretta informazione non viene fatta né esagerando negativamente sulla tematica così come nemmeno nascondendo la verità di cui ogni paziente è giusta venga informato.

Aggiornamento vaccini dannosi

A quanto sembra, almeno da come lo riporta il giornale online La Stampa, sembrerebbe "accertata" la totale innocuità dei vaccini ritirati per "scrupolo" dal Ministero della Salute. Secondo quanto riportano le agenzie dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), i vaccini esaminati appartenenti ai lotti ritirati, sono risultati "CONFORMI A QUANTO RIPORTATO DALLA DITTA PRODUTTRICE" in sostanza hanno verificato che non vi fossero contaminazioni dei lotti di vaccini e che gli stessi, contenenssero realmente ciò che veniva indicato sui bugiardini di accompagno. 

L'ho voluto mettere bene in grande perché in pratica è come dire che il tubo di scappamento della macchina rilascia realmente monossido di carbonio ma senza però accertare la sua pericolosità o meno sulla salute della gente. Questo volevo aggiungerlo solo per attestare "l'enorme serietà" di quelle istituzioni che dovrebbero vigilare sulla nostra salute e che cadono dai banani non appena vengono spudoratamente sbugiardate.

Tanto per non farci mancare nulla ecco anche uno scritto che trovo illuminante fatto da persona di medicina che attesta la presenza di materiali inorganici che non dovrebbero essere presenti nei vaccini (ne ha studiati ben 24 differenti) ... mi piacerebbe ricordare chi era quell'imbecille che aveva tanto da dire riguardo al fatto che i vaccini sono sicuri "come dimostrato dagli enti preposti".... lo scritto lo trovate al seguente url:

http://www.dionidream.com/piombo-nei-vaccini-la-ricerca-censurata-delluniversita-di-pavia/

Se vi dovessero interessare altre informazioni che nel tempo ho postato trovandole non certo facilmente cercando tra gli scritti esteri potete leggere anche ai link presenti alla seguente pagina del mio blogspot:

http://doctorsane.blogspot.it/p/vaccini-info.html