Medicina di Frankestein

Dottor Sergio Canavero trapianto di testa

Dottor Sergio Canavero

Sembra che i dottori siano vicini a poter trapiantare la testa di una persona su un altro corpo: stiamo veramente travalicando quello che dovrebbe essere il dovere del medico!!

Trapianto di testa

Avete mai sognato di potervi fare trapiantare la vostra testa su un altro corpo? Ebbene sembra che entro il 2017, alcuni medici proveranno le tecniche che hanno portato avanti segretamente fino ad ora, su una persona. Questo è quando afferma la rivista scientifica New Scientist, parlando del discusso neurochirurgo dottor Sergio Canavero.

Ora, è vero che l'evoluzione della medicina si ha spesso facendo cose che difficilmente verrebero accettate dai più, ma invece di cercare soluzioni così estreme e che potrebbero portare inevitabilmente a problemi di rigetto psicologico, al di là di quello fisico, del soggetto che si trovasse su un corpo che non è suo, non potrebbero cercare di migliorare la vita dei pazienti ora, negli ospedali?

Tecnica trapianto di testa

Tecnica usata per il trapianto della testa

Il dotto Canavero asserisce che con questa tecnica, si potranno salvare coloro i quali si trovino aggredite da tumori ormai diffusi nel corpo o che abbiano problemi neurologici e nervosi gravi. Come sempre i dottori non pensano alle conseguenze di certi atti, come gli effetti che l'esperimento e poi, si spera non tentino ulteriormente, su eventuali pazienti trattati con tale trapianto..

Secondo la rivista "New Scientist", Canavero farà l'annuncio alla Conferenza annuale dell'American Academy of Neurological and Orthopaedic Surgeons in programma ad Annapolis (Maryland, Usa) a giugno. Questo tipo di trapianto era stato tentato ancora su una scimmia nel 1970, ottenendo parziale successo, cioè l'animale, era sopravvissuto per più di una settimana, ma impossibilitato a muoversi, fino a che la testa non venne rigettata.

Secondo quanto afferma William Mathews, presidente della Academy of Neurological and Orthopaedic Surgeons, il sistema usato perché non si crei il rigetto è ora stato migliorato.

Comunque sia, come c'era da immaginarsi, altri medici Frankestein, stanno portando avanti la stessa ricerca cercando di trapiantare teste usando come cavie scimmie e topi, come il dottor Xiao-Ping Ren, della Harbin Medical University in Cina, che avrebbe dimostrato come sia ormai possibile effettuare il trapianto di una testa su un corpo non originario.

La questione non è il livello raggiunto dal livello tecnico dalla medicina odierna, ma le implicazioni morali della cosa: come dicevo all'inizio, i dottori dovrebbero cercare di migliorare la vita delle persone e non giocare a fare Dio.

Non sarebbe forse il caso che i medici imparassero a lavorare meglio, accudendo e curando i pazienti nella maniera corretta, invece di desiderare di diventare come quelle teste senza corpo della serie dei Simpson del futuro?

Secondo me hanno visto troppi cartonianimati ma hanno anche lasciato andare la loro anima.

Fonte: torino.repubblica.it

 

 

 

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga