• Home
  • Blog
  • Funghi allucinogeni curano il cervello

Bere tanta acqua è inutile

bere molta acqua non serve

Bere molta acqua non farebbe bene alla salute

Secondo una nuova ricerca fatta da un medico di base, di nome Margaret McCartney, bere tanta acqua ogni giorno, come invece ci hanno sempre detto, non avrebbe prove scientifiche quindi non servirebbe.

Medicina bere tanta acqua

Sembra che sempre più medici si arroghino il compito di enunciare le leggi della natura senza ragionare minimamente: è successo anche a una dottoressa di base, quindi nessun scienziato vista la preparazione odierna dei dottori di famiglia, che ha criticato sul British Medical Journal la raccomandazione standard adottata dal servizio sanitario britannico di bere otto bicchieri d'acqua al giorno.

Il suo nome è Margaret McCartney, una dottoressa alla quale dovrebbe essere ritirata la laurea in medicina, per il solo fatto di aver dimostrato di non essere in grado di comprendere i basilari principi naturali del corpo e, quindi, di non poter curare nessuno in maniera equilibrata.

A lei si è aggiunta, propugnando la stessa teoria, anche un docente di pediatra alla Indiana University School of Medicine e autore di diversi saggi scientifici su questo tema (la cosa si fa molto grave) di nome Aaron Carroll, che ha riportato:

"La scienza non è mai riuscita a dimostrare che bere più acqua mantenga la pelle idratata e la faccia sembrare più sano e senza rughe. È vero che alcuni studi hanno rilevato benefici per la salute con un alto consumo di acqua, ma 'alto' significa molto meno di otto bicchieri al giorno".

Vorrei dire ai signori dottori, italiani e non, che prima di dire certe corbellerie magari fermarsi a pensare e poi .... smettere di fare i medici.... anche se l'acqua è presente in molti cibi, nella alimentazione di oggi, è poco presente l'acqua di cui il corpo ha necessità per mantenere il suo equilibrio elettrolitico, quindi solo con l'alimentazione non è possibile, anche per il fatto di una maggiore introduzione di cibi raffinati e industriali, oggi introdurre l'acqua di cui il corpo necessita ogni giorno, solo nutrendosi di alimenti vegetali.

L'acqua svolge una azione non solo idratante a livello cellulare ma anche di espulsione delle sostanze nocive prodotte dal corpo stesso con l'ossidazione cellulare o assorbite tramite l'ambiente o l'alimentazione sempre meno naturale (anche aumentando l'assunzione di vegetali, poiché contengono molti pesticidi e polveri di vario genere, fortemente inquinanti).

I danni di una ridotta assunzione di acqua spesso non si fanno vedere immediatamente, quindi anche se Carroll fa un esempio riportando un unico studio fatto su pochi bambini, le sue "prove" nei riguardi che una introduzione di acqua inferiore a quella minima consigliata dal Governo Inglese sembri non servire, è l'unica affermazione che effettivamente non ha reali basi scientifiche.

Fonte:

http://www.repubblica.it

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga