Quarto Chakra Anahata

Quarto Chakra Anahata

quarto chakra anahata

Simbolo quarto chakra anahata cuore

Il nome sanscrito di questo chakra è Anahata che significa “non colpito” ma anche “che risuona senza essere percosso”, riferendosi in questo caso al battito cardiaco e al suo suono che rappresenta il suono della vita, il tamburo dello sciamano. Anahata rappresenta l'amicizia, gli affetti, l'amore, le relazioni sociali, il senso di condivisione, di compassione e perdono, in sostanza l'energia affettiva. Il suo colore è il verde mentre il suo colore complementare è il rosa, l'elemento l'Aria. Il quarto chakra fa da tramite, da ponte di comunicazione tra i chakra inferiori, legati soprattutto alla materia e le necessità fisico-psicologiche personali e i chakra superiori, legati maggiormente alle energie spirituali e poco interessate alla materialità in senso generale, pur avendo delle ripercussioni con i bisogni primari. Il cuore e, quindi, l'amore si dice siano il tramite per collegare la realtà materiale con quella spirituale anche se non è sempre così semplice come si crede, spesso molti pseudo guru hanno portato grande confusione nella mente di persone che non dovevano avvicinarsi nemmeno alle scienze esoteriche poiché non ancora abbastanza mature interiormente, ed hanno promulgato l'amore ad oltranza verso gli altri, facendo solo dei danni poiché hanno spesso creato persone che si nascondevano dietro sorrisi finti e finte frasi di amore solo per essere oscurati nell'intimo dello spirito da pensieri tutt'altro che amorevoli. Oppure hanno creato soggetti totalmente succubi degli altri cosa altrettanto sbagliata poiché gli hanno tolto tutto il potere di azione in questa vita: l'amore è una potente energia ma può essere usata anche per il male, anche in buona fede.... chi ama troppo ma non sa reagire con potere ai soprusi diventa debole, chi non riesce ad amare in maniera equilibrata corre il rischio di esagerare soffocando l'altro oppure di non riuscire a donarsi mai a nessuno e niente..

simboli chakra anahata induisti

simboli chakra anahata

L'aspetto anteriore di Anahata chakra ci spiega come la persona si confronta con l'amore per sé e gli altri (poiché chi non ama sé stesso non può amare gli altri ecco perché chi decide di diventare un eremita non può riuscire ad amare gli altri poiché, facendo violenza prolungata al suo corpo, e non solo per un periodo per rafforzare eventualmente la forza di volontà, non potrà mai capire gli altri ed amarli. Un buon chakra anahata funzionante indica compassione e perdono, sia verso sé stesso che verso gli altri: se volete sapere come può amare una persona guardate come tratta sé stesso poiché se non ama il proprio essere come potrà mai amare gli altri? Anche se non è sempre vera questa affermazione poiché esistono persone che non si interessano troppo a sé stesse ma sono in grado di amare gli altri (non tutti indiscriminatamente) fino a sacrificare sé stessi. Altra informazione sbagliata, più che altro derivata da new ager che non hanno compreso bene gli insegnamenti profondi dell'esoterismo, è che bisogna saper amare tutti incondizionatamente: amare chi ti fa del male è senz'altro onorevole ma disdicevole per il proprio spirito poiché gli si permette di farti del male. Nessuno deve avere questo diritto.

L'aspetto posteriore del chakra del cuore è legato alla guarigione, in particolare esso controlla l'amore per sé stessi e il proprio corpo, la volontà di mantenersi in forma e salute. Senza amore per sé stessi (non esagerato come quello dei vanitosi) non si può dare agli altri. Questa parte del chakra è deputata ad accettare l'amore che proviene dagli altri, al raggiungimento di una vocazione, allo scopo nella vita che ognuno di noi possiede.

Gli organi fisici collegati ad esso sono il cuore, i polmoni, i bronchi, parte profonda della trachea, le braccia e le mani, la valvola mitrale, il petto, la parte superiore del dorso, la ghiandola endocrina è il timo. I problemi inerenti lo squilibrio di questo chakra saranno tutte le problematiche collegate a questi organi come disturbi collegati alla circolazione, le aritmie cardiache, l'alta o la bassa pressione arteriosa, l'asma, dolori articolari alle mani, i disturbi al timo.

Correlazioni psichiche e emotive:

Il classico cuore infranto quando si ricevono dei dinieghi al nostro amore, i dispiaceri affettivi, le persone che sentono il mondo come ostile, la mancanza di fiducia negli altri, incapacità a perdonare, l'invidia e la gelosia, l'odio, la mancanza di generosità e di compassione.

Fiori di Bach e Californiani:

Il fiore di Bach per curare il chakra Anahata è Holly, mentre dei fiori Californiani sono Bleending Heart, Borage, Oregon grape, Trillium.

Pietre adatte per cristalloterapia:

Tutte le pietre verdi e rosa quindi alessandrite, amazzonite verde, avventurina verde, calcite verde, crisoprasio, eliotropio, fluorite rosa o verde, giada, quarzo rosa, peridoto, rodocrosite, smeraldo o radice di smeraldo, tormalina verde o rosa, eccetera.

 

Ti potrebbe interessare leggere