Artiglio del diavolo

curarsi con artiglio del diavolo

Fiore artiglio del diavolo

 

Artiglio del Diavolo proprietà

Che cosa è l'artiglio del diavolo?
L'artiglio del diavolo è un'erba, il cui nome botanico, Harpagophytum, significa "pianta gancio" dal greco. L'artiglio del diavolo, è originaria dell'Africa, prende il nome dalla tipologia del suo frutto che è coperto di ganci destinati ad attaccare i frutti al pelo degli animali, al fine di diffonderne i semi per la riproduzione. Le radici e i tuberi della pianta vengono usati per fare medicine atte a cobattere i dolori muscolari e ossei anche derivati da patologie croniche.

L'artiglio del diavolo viene utilizzato contro " l'indurimento delle arterie " ( aterosclerosi ), l'artrite, la gotta , il dolore muscolare ( mialgia ), mal di schiena, tendiniti, dolori al petto, dolori gastrointestinali, febbre, emicrania e mal di testa. Viene anche utilizzato per le difficoltà del parto, problemi mestruali, reazioni allergiche, perdita dell'appetito, disfunzioni renali e malattie alla vescica.

Alcune persone si applicano l'artiglio del diavolo sulla pelle per curare lesioni e altre malattie della pelle anche se in questo caso è necessaria la più alta cautela per non incorrere in effetti indesiderati sull'epidermide.

Efficacia dell'uso dell'Artiglio del Diavolo:

Diminuire il dolore da una tipologia di artrite chiamata osteoartrite. Assumere di artiglio del diavolo da solo o insieme a farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sembrano contribuire a ridurre il dolore dell'artrosi correlati.

Alcune persone che prendono l'artiglio del diavolo sembrano essere in grado di abbassare i livelli di FANS per trovare sollievo dal dolore, questa prova viene da uno studio che ha usato artiglio del diavolo prodotto da una specifica radice della pianta ridotta in polvere (Harpadol, Arkopharma) contenente il 2% di artiglio come ingrediente e il 3% totale glicosidi iridoidi.

Sembra ottenere risultati invidiabili anche nella cura del mal di schiena: l'assunzione dell'artiglio del diavolo per via orale sembra ridurre il dolore lombo sacrale. Da certi studi sembra che, invece, assumere la pianta o suoi costituenti vada a migliorare l'artrite reumatoide, il mal di stomaco, la perdita di appetito, il colesterolo alto, la gotta, il dolore muscolare, l'emicrania e il mal di testa semplici (non sono la stessa patologia), le lesioni cutanee e altre condizioni particolari.

La sua azione viene attivata dalle sostanze chimiche che possono ridurre l'infiammazione e il gonfiore con conseguente diminuzione del dolore.

fiore secco artiglio del diavolo

Fiore secco artiglio del diavolo

Ci sono problemi di sicurezza?

L'artiglio del diavolo se assunto per via orale, è sicuro per la maggior parte delle persone adulte in dosi appropriate e per una assunzione massima di un anno: l'effetto collaterale più evidente e comune è la diarrea, circa l'8% dellepersone che hanno partecipato a uno studio sui suoi effetti collaterali, hanno sviluppato la diarrea per gli alti dosaggi introdotti nell'organismo.

Altri possibili effetti collaterali sono la nausea, il vomito, i dolori addominali, il mal di testa, i ronzii alle orecchie, la perdita dell'appetito e la perdita di gusto, tutti sintomi inerenti una sorta di livello di avvelenamento dell'organismo che sopraggiunge solo e unicamente se si esagera nella quantità di assunzione dell'artiglio del diavolo e non si rispettano i livelli massimi consentiti e/o consigliati.

Per le applicazioni dirette sulla pelle sconsiglio di effettuare anche solo esperimenti su di sé perché non ci sono sufficienti informazioni a riguardo e potreste incorrere in effetti indesiderati anche potenzialmente gravi.

Precauzioni di assunzione artiglio del diavolo:

Gravidanza e allattamento: L'artiglio del diavolo può essere pericoloso se assunto in stato di gravidanza, poiché si potrebbe danneggiare il feto in via di sviluppo, così come è meglio evitare di usare l'artiglio del diavolo durante l'allattamento.

Chi soffre di problemi di cuore, pressione alta, pressione bassa: la pianta può influenzare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, potrebbe danneggiare le persone che soffrono di disturbi al cuore e del sistema circolatorio. Parlare con il vostro medico prima di iniziare l'assunzione dell'artiglio del diavolo.

Diabete: Artiglio del diavolo potrebbe abbassare i livelli di zucchero nel sangue, utilizzandolo insieme a farmaci che abbassano i livelli di zucchero nel sangue potrebbe causare l'abbattimento dei livelli a una soglia pericolosa per il soggetto, è necessario monitorare la situazione di salute del paziente e se necessario aggiustare l'assunzione di medicinali per il controllo del diabete sempre sotto controllo medico, mai fare da soli.

Calcoli biliari : Artiglio del diavolo potrebbe aumentare la produzione di bile, causando potenzialmente problemi a coloro che soffrono di calcoli biliari, in questo caso evitare l'uso di questa pianta.

Ulcera peptica: Poiché l'artiglio del diavolo potrebbe aumentare la produzione di acidi dello stomaco, si potrebbero danneggiare le persone che soffrono di ulcere allo stomaco. Evitare di usare l'artiglio del diavolo.

Interazioni con medicinali:

NB: Chiedete sempre al vostro medico curante se le medicine che assumete solitamente possono interagire con le sostanze contenute nell'artiglio del diavolo.

I farmaci che vengono assorbiti dal fegato possono entrare in risonanza con questa pianta perciò dovete evitare di assumere le due cose insieme: alcuni farmaci di questo tippo sono l'omeprazolo ( Prilosec ), lansoprazolo ( Prevacid ) e il pantoprazolo ( Protonix ), diazepam ( Valium ); Carisoprodol ( Soma ), nelfinavir (Viracept), diclofenac ( Cataflam , Voltaren ), ibuprofene ( Motrin ), meloxicam ( Mobic ) e piroxicam ( Feldene ), celecoxib ( Celebrex ), amitriptilina ( Elavil ), warfarin (Coumadin); glipizide ( Glucotrol ); lovastatina ( Mevacor ), ketoconazolo ( Nizoral ), itraconazolo ( Sporanox ), fexofenadina ( Allegra ), triazolam ( Halcion ), e molti altri.

Warfarin ( Coumadin) viene usato per rallentare la coagulazione del sangue, l'artiglio del diavolo potrebbe aumentare gli effetti del warfarin (Coumadin) e aumentare le possibilità di ecchimosi e sanguinamento, assicuratevi di controllare regolarmente i livelli del sangue, il dosaggio del Warfarin potrebbe necessitare di venire modificato.

Siate generalmente attenti nell'assunzione del prodotto dell'artiglio del diavolo se assumete medicine per curare problemi cronici o passeggeri perché potrebbero interagire con le sostanze della pianta. Non risultano interazioni invece tra l'artiglio del diavolo e gli alimenti o gli integratori.

Per la posologia chiedete al personale autorizzato della farmacia o della farmacia dove acquistate le capsule di artiglio del diavolo poiché le quantità di prodotto da usare cambiano a seconda della patologia e comunque devono essere armonizzate con la persona che le assumerà anche per non andare a interagire massicciamente con altre medicine.

Fonti informative:


Romiti N, Tramonti G, Corti A, Chieli E. Effects of Devil's Claw (Harpagophytum procumbens) on the multidrug transporter ABCB1/P-glycoprotein. Phytomedicine 2009;16:1095-100.
Chrubasik S, Kunzel O, Thanner J, et al. A 1-year follow-up after a pilot study with Doloteffin for low back pain. Phytomedicine 2005;12:1-9.
Wegener T, Lupke NP. Treatment of patients with arthrosis of hip or knee with an aqueous extract of devil's claw (Harpagophytum procumbens DC). Phytother Res 2003;17:1165-72.
Unger M, Frank A. Simultaneous determination of the inhibitory potency of herbal extracts on the activity of six major cytochrome P450 enzymes using liquid chromatography/mass spectrometry and automated online extraction. Rapid Commun Mass Spectrom 2004;18:2273-81.
Jang MH, Lim S, Han SM, et al. Harpagophytum procumbens suppresses lipopolysaccharide-stimulated expressions of cyclooxygenase-2 and inducible nitric oxide synthase in fibroblast cell line L929. J Pharmacol Sci 2003;93:367-71.
Gagnier JJ, Chrubasik S, Manheimer E. Harpgophytum procumbens for osteoarthritis and low back pain: a systematic review. BMC Complement Altern Med 2004;4:13.
Moussard C, Alber D, Toubin MM, et al. A drug used in traditional medicine, harpagophytum procumbens: no evidence for NSAID-like effect on whole blood eicosanoid production in human. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids. 1992;46:283-6.
Whitehouse LW, Znamirowska M, Paul CJ. Devil's Claw (Harpagophytum procumbens): no evidence for anti-inflammatory activity in the treatment of arthritic disease. Can Med Assoc J 1983;129:249-51.
Fiebich BL, Heinrich M, Hiller KO, Kammerer N. Inhibition of TNF-alpha synthesis in LPS-stimulated primary human monocytes by Harpagophytum extract SteiHap 69. Phytomedicine 2001;8:28-30..
Baghdikian B, Lanhers MC, Fleurentin J, et al. An analytical study, anti-inflammatory and analgesic effects of Harpagophytum procumbens and Harpagophytum zeyheri. Planta Med 1997;63:171-6.

 

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga