Basilico

basilico pianta erboristeria

Pianta di basilico

Basilico

Descrizione: il basilico a una pianta dal fusto eretto con ramificazioni nella parte finale. Ha foglie peduncolate, opposte, a forma ovale appuntita, un margine intero o leggermente seghettato. A seconda della varietà e se possono essere di piccole o grandi dimensioni. I fiori sono bianchi o rosati, la pianta generalmente non supera il mezzo metro di altezza.

Habitat: pianta aromatica originaria dell'Asia, viene coltivata negli orti e nei giardini per il suo particolare profumo.

Raccolta: si utilizzano le foglie raccolte da primavera a tutta estate. Le sommità fiorite si raccolgono in estate, il basilico va consumato preferibilmente fresco.

Sarebbe lungo descrivere le varie applicazioni che basilico trova in cucina, ma esso possiede anche qualità utilizzate in campo estetico dove l'infuso di basilico può essere unito all'acqua del bagno per profumare e tonificare la pelle. Un tempo il basilico era ritenuto una pianta dalle virtù magiche e la sua raccolta veniva fatta rispettando una determinata prassi. Plinio il Vecchio considerava il basilico un afrodisiaco in grado di combattere anche gli attacchi epilettici, nei rituali amorosi una fanciulla che si adornava con un rametto di questa pianta voleva significare compiacimento nei confronti del corteggiatore.

Oltre alle rinomate proprietà aromatizzanti che lo rendono prezioso in cucina, il basilico ha un discreto potere stimolante ed eccitante, a questo scopo si utilizza l'infuso di un cucchiaino di foglie frantumate messe per cinque minuti a riposare in 250 ml di acqua bollente. Si filtra, se ne consumano due tazze al giorno. Contro le condizioni difficili si confezionano infuso ponendo 20 g di foglie fresche riposare per cinque minuti in 1 l d'acqua bollente, si filtra e si consuma.

Nei casi di superlavoro intellettuale, ansia, stanchezza generale si utilizza ancora l'infuso preparato ponendo a riposare un cucchiaino di foglie di basilico in 250 ml di acqua per 10 minuti. Si filtra e si consuma una tazza subito dopo il pasto principale. Lo stesso infuso per uso esterno serve per fare gargarismi in caso di alito cattivo.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga