Bronchite

Rimedi naturali contro la bronchite

Bronchite rimedi naturali

Bronchite cure erboristiche

La bronchite acuta è una malattia infettiva la cui causa è solitamente di natura virale: anche all'inquinamento atmosferico viene imputata la maggior frequenza della malattia nelle zone fortemente industrializzate, in quanto le particelle irritanti rimangono più a lungo sospese nell'aria. Gli agenti virali chiamati in causa sono quelli responsabili del comune “raffreddore”, solitamente la bronchite si accompagna a sintomi da raffreddamento, come rinite, faringo-laringite e tracheite.

In genere la bronchite dura da pochi giorni fino a un massimo di quattro settimane nei soggetti indeboliti a livello di sistema immunitario o con particolari difetti genetici, la febbre è in genere modesta, sempre che non subentri uno stato infiammatorio nei bronchi, accompagnata da tosse, per l'irritazione della mucosa bronchiale dovuta al processo infiammatorio in atto. Ben diverso è il quadro della bronchite cronica (solitamente questa interessa i fumatori o chi ha sostato per lunghi periodi in luoghi inquinati): questa viene generalmente definita, con termini clinici, come quel processo morboso caratterizzato da tosse ed espettorazione che devono durare due anni consecutivi.

La bronchite non è una malattia da sottovalutare, perché può comportare la comparsa di successive condizioni patologiche più serie, come la bronchite cronica ostruttiva, in cui il calibro dei bronchi è ridotto di ampiezza per la presenza di tappi di muco e una infiammazione della parete bronchiale. In caso di bronchite acuta la fitoterapia è obbligatoriamente di complemento alla terapia con farmaci di sintesi per la possibilità di complicanze a carico del parenchima polmonare. Ci sono diverse preparazioni tradizionali che vengono usate per queste patologie come gli oli essenziali di eucalipto, cipresso, menta, timo utilizzati in capsule; oppure tisane tradizionalmente a base di malva, verbasco, rosolaccio, altea, ibisco, issopo, in varie preparazioni.

Esiste anche la balneofitoterapia che consiste nell'aggiungere oli essenziali come il ginepro, il pino, il cipresso nell'acqua del bagno oppure mettendo nella vasca un infuso di lavanda e timo; ovviamente riservata ai casi più lievi. La preparazione più razionale è l'estratto della radice di Echinacea che si somministra in forma di estratto secco titolato in polisaccaridi ed ha una azione sia antinfiammatoria che immunostimolante.

Nel caso della bronchite cronica si possono utilizzare sia mucolitici che antimicrobici a base di oli essenziali o ancora immunostimolanti. I principali mucolitici sono l'erisimo, il marrubbio, l'erba cappuccina e l'aglio; come antimicrobici possono essere usati oli essenziali sia come preparati in capsule che come aerosol, in questo caso è bene evitare l'autoterapia per il rischio di reazioni avverse anche gravi. I principali immunostimolanti, in genere molto ben tollerati anche per periodi molto lunghi di trattamento per la bronchite come per altre patologie,sono l'astragalo e l'uncaria che andranno usati come estratti secchi standardizzati e che possono essere associati a estratti di echinacea.

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga