Malattie

Valori gamma gt nel tumore al fegato

Come sono i livelli della gamma Gt nelle persone con tumore al fegato? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

Lo screening della gamma-glutamil transpeptidasi (GTT) è un test estremamente completo che valuta la funzionalità epatica e il rischio di sviluppare patologie del fegato.

Questo test misura il livello ematico di GGT, un enzima epatico che svolge un ruolo chiave come molecola di trasporto. Inoltre, aiuta il fegato a metabolizzare sostanze, come droghe, alcol e tossine.

A cosa serve valutare i livelli di gamma Gt?

A differenza di altri esami del sangue di routine, il test gamma GT viene prescritto in quanto il medico sospetta che ci possa essere una malattia del fegato.

 Non fa parte di un esame emocromocitometrico completo (CBC) o di altre batterie di test che controllano la salute generale. 

Il test GGT è l’esame standard per misurare la funzione enzimatica nel fegato.

Viene spesso prescritto per coloro che soffrono di alcolismo.

Tuttavia, il danno epatico può anche essere causato dall’ingestione di veleno, dall’abuso di droghe e da altre malattie.

Tutte le tossine devono filtrare attraverso il fegato e se c’è una sovrabbondanza di tossine in un dato momento o per un lungo periodo di tempo, il fegato può subire danni, anche irreparabili.

Quali sono i sintomi dei disturbi epatici?

Alcuni sintomi comuni di problemi al fegato includono:

  • Urina scura
  • Feci chiare
  • Ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi)
  • Letargia
  • Dolore addominale
  • Nausea e/o vomito
  • Mancanza di appetito
  • Pelle pruriginosa

È vero che molti di questi sintomi possono essere indicativi di altri problemi, come disturbi ad esempio le patologie gastrointestinali. 

Come sono i livelli della gamma Gt nelle persone con tumore al fegato?

Livelli normali di GGT scendono tra le 0 e le 30 unità internazionali per litro (IU/L), sia per i bambini che per gli adulti, sebbene questi livelli possano essere leggermente più alti nei neonati.

Anche i livelli di GGT possono variare a seconda delle circostanze. Se una persona con alcolismo ha bevuto la notte prima del test, il test potrebbe essere estremamente elevato.

 A meno che il fegato non sia danneggiato in modo permanente, come con la cirrosi (cicatrici del fegato), è estremamente elastico e può “riprendersi”, anche da livelli elevati di GGT e danni al fegato moderati.

Se l’alcol è il colpevole, tuttavia, la persona deve mantenere la sobrietà affinché il fegato si riprenda. Persone con tumore al fegato presentano livelli elevati di gamma GT.

Quali sono le cause della gamma Gt elevata?

L’abuso di alcol è la causa principale di alti livelli di GGT, ma possono esserci altri motivi.

Livelli elevati di gamma GT possono anche essere causati da epatite, tumore al fegato, cirrosi epatica, diabete, pancreatite e steatosi epatica non alcolica (NAFLD). Se il tuo livello di GGT è alto, il tuo medico probabilmente vorrà ordinare ulteriori test per controllare il tuo fegato. 

Oltre al GTT quali altri test valutano la salute del fegato?

Un test GGT è il più completo dei test di funzionalità epatica. 

Tuttavia, il medico potrebbe voler ordinare altri test o eseguire procedure più invasive, come una biopsia epatica. 

Altri test di funzionalità epatica includono il test dell’alanina transaminasi (ALT), il test dell’aspartato aminotransferasi (AST) e il test della fosfatasi alcalina (ALP). Questi sono tutti esami del sangue enzimatici. 

Le patologie del fegato sono irreversibili?

Ad eccezione della cirrosi, che è irreversibile, le prospettive per la malattia del fegato in relazione all’alcolismo o all’abuso di alcol sono abbastanza positive , a condizione che il paziente smetta di bere e mantenga la sobrietà.

 Il fegato è un organo versatile che può facilmente tornare al suo funzionamento originale a condizione che non debba più filtrare alti livelli di tossine (come l’alcol).

La malattia del fegato relativa all’alcol per un paziente che non è in grado di smettere di bere ha una prognosi sfavorevole. Molti casi di malattie del fegato progrediranno verso la cirrosi, che è spesso una condizione terminale.

Domande più frequenti

Come si capisce se si ha un tumore al fegato?

I sintomi del tumore al fegato si presentano generalmente in fase avanzata e sono estremamente aspecifici (ovvero possono essere riscontrati anche in altre condizioni, neoplastiche o no): stanchezza, nausea, perdita di peso, appetito, colorazione gialla della cute, dolore al fianco destro e alla parte superiore dell’ addome, malassorbimento intestinale ecc..
 
Come sono i livelli di gamma Gt nelle persone con tumore al fegato?
Le persone con cancro epatico presentano livelli insolitamente alti di gamma Gt, che possono superare i 200 mg su millilitro.
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *