Aromaterapia massaggio

aromaterapia massaggio curativo

Aromaterapia massaggio rilassante

 

Aromaterapia massaggio oli essenziali

 

L'Aromaterapia è una forma di medicina alternativa che utilizza i materiali vegetali volatili, conosciuti come oli essenziali e altri composti aromatici al fine di alterare lo stato della mente, l'umore, la funzione cognitiva di una persona o lo stato di salute.

Alcuni oli essenziali, come l'albero del tè hanno dimostrato effetti anti-microbici, ma in molti continuano (nonostante gli studi clinici) a riconoscere le evidenze mediche che dimostrano l'efficacia contro le infezioni batteriche, fungine o virali degli oli essenziali. Le prove per l'efficacia dell'aromaterapia nel trattamento di condizioni mediche rimane bassa anche perché normalmente i dottori non intendono provare certi rimedi non "lobbistici", nonostante questo esistono evidenze interessanti che indicano come gli oli essenziali possano avere un potenziale terapeutico.

Storia aromaterapia

Molti di questi oli sono descritti da Dioscoride, insieme con gli usi del tempo, per quanto riguarda le loro proprietà curative, nel suo "De Materia Medica", scritto nel primo secolo. Gli oli essenziali distillati sono stati impiegati come farmaci dopo l'invenzione della distillazione nel XI secolo, quando Avicenna isolò gli oli essenziali mediante distillazione a vapore. Il concetto dell'aromaterapia venne messo in discussione da un piccolo numero di scienziati e medici europei, circa nel 1907. Nel 1937, comparve su un libro francese per la prima volta la parola aromaterapia: "Aromathérapie: Les Huiles Essentielles, Ormoni Vegetales" di René-Maurice Gattefossé, un chimico, mentre una versione inglese venne pubblicata nel 1993. Nel 1910, Gattefossé si bruciò una mano facendosi molto male sostenendo poi che trattando la parte con olio di lavanda riuscì ad avere buoni risultati. Un chirurgo francese, Jean Valnet, fu un pioniere dell'uso medicinale degli oli essenziali, che usò come antisettici per il trattamento dei soldati feriti durante la seconda guerra mondiale, naturalmente queste sono "prove" che la "scienza medica" non accetta nonostante i risultati ottenuti...

Le modalità di applicazione dell'aromaterapia includono:

      Diffusione aerea: per la profumazione ambientale o disinfezione aerea
    Inalazione diretta: per la disinfezione delle vie respiratorie, decongestionamento, espettorazione così come gli effetti psicologici
    Applicazioni topiche: per il massaggio generale, bagni, impacchi, cura della pelle terapeutico

Alcuni dei materiali impiegati comprendono:

 

 * Oli essenziali: oli profumati estratti dalle piante principalmente tramite distillazione a vapore (ad esempio, olio di eucalipto) o per compressione (olio di pompelmo). Tuttavia, il termine è anche talvolta usato per descrivere oli profumati estratti da materiale vegetale da alcune estrazioni con solventi.
 * Assoluti: oli profumati estratti principalmente dai fiori o delicati tessuti vegetali mediante estrazione con solvente liquido o supercritico (ad esempio, viene aumentato in assoluto). Il termine è anche usato per descrivere oli estratti da burro profumato, calcestruzzi e pommades enfleurage usando etanolo.
 * Oli vettore: Tipicamente grassi vegetali di base Triacilgliceroli che diluiscono gli oli essenziali per usarli sulla pelle (ad esempio olio di mandorle dolci).
 * Distillati di erbe o idrosoluzioni: In soluzione acquosa vengono posti sottoprodotti del processo di distillazione (per esempio, acqua di rose). Ci sono molte erbe di cui si fanno distillati di erbe e hanno usi di cucina, gli usi medicinali e per curare la pelle. Distillati di erbe comuni sono camomilla, rosa e melissa.
 * Infusi: Estratti acquosi di vario materiale vegetale (ad esempio, infuso di camomilla).
 * Phytoncides: vari composti organici volatili provenienti da piante che uccidono i microbi. Molti oli profumati a base di terpeni e composti sulfurei estratti da piante del genere "Allium" sono phytoncides, anche se questi ultimi sono probabilmente meno comunemente usati in aromaterapia per i loro odori sgradevoli.


oli essenziali massaggio

    
Teoria aromaterapia

 

L'aromaterapia è il trattamento per prevenire le malattie grazie all'uso degli oli essenziali, anche se questi ultimi sono indicati per la riduzione del dolore e dell'ansia, l'aumento della propria energia e della memoria a breve termine, il rilassamento, la prevenzione della perdita di capelli e la riduzione degli eczemi indotti da prurito. L'effetto degli oli essenziali possono essere spiegati con il fatto che agiscano sul cervello, in particolare il sistema limbico attraverso il sistema olfattivo, oltre che a livello farmacologico diretto degli oli essenziali che contengono delle sostanze chimiche in grado di apportare effetti fisici anche se non inoculati nel sangue o ingeriti direttamente, anche se tutti gli effetti che gli oli essenziali ottengono spesso vengono misconosciuti dai dottori che preferiscono seguire cure più "concrete" fatte degli stessi principi attivi e soprattutto maggiormente lucrosi. L'aromaterapia non cura le condizioni, ma aiuta il corpo a trovare un modo naturale per curare sè stesso e migliorando la risposta immunitaria. Gli oli essenziali non diluiti adatti per l'aromaterapia vengono denominati "di grado terapeutico", anche se non esistono delle tabelle standard a riguardo, per lo meno delle tabelle ben riconosciute e accertate.

 

 

 

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga