Apnee notturne rimedi cure

Disturbi del sonno apnee notturne

Apnee notturne cure naturali

Apnee notturne rimedi | Cpap

Tra i disturbi del sonno, quello delle apnee notturne è forse il più insidioso: la respirazione si interrompe più volte durante la notte e tra le cause vi è un collasso della muscolatura delle prime vie aeree. Per la difficoltà di far arrivare aria ai polmoni, sentendosi in debito di ossigeno il cervello lancia un allarme, si attiva il sistema nervoso simpatico, il battito del cuore aumenta, l'adrenalina è in circolo, la pressione sale, il tutto per cercare di ar arrivare aria da vie che sono ristrette o addirittura ostruite. Nell'apnea ostruttiva viene data al diaframma una scarica che causa una contrazione che finalmente fa nuovamente arrivare l'aria. Si tratta però di un meccanismo violento che, ripetuto più vlte durante la notte, non fa certo bene.

Effetti deleteri delle apnee notturne

Le apnee notturne mettono a dura prova il sitema cardiovascolare, è stata riscontrata infatti una maggiore incidenza, in chi soffre di questo disturbo, di ipertensione e un maggior rischio di aritmie, ma anche di infarti o ictus. In chi soffre di apnee è stata rilevata una riduzione dell'ossigeno nel sangue, il che significa che gli organi non ne ricevono abbastanza. la carenza di riposo, indotta dalle apnee notturne, la ridotta ossigenazione soprattutto al cervello, la stanchezza che si accumula causano deficit di memoria e difficoltà di concentrazione. Ma chi è più a rischio? Di solito si tratta di uomini intorno ai 50 anni, coin un indice di massa corporea superiore alla media o decisamente in sovrappeso. Un altro indicatore importante è la circonferenza del collo: un diametro superiore ai 43 centimetri negli uomini, 41 nelle donne, è considerato fattore predisponente.

L'apnea notturna, a meno che qualcuno che dorme con voi non vi senta soffocare (ma si tratta di casi molto gravi), è difficile da diagnosticare con una semplice visita di routine. Uno degli indicatori è il russamento, ma per distinguerlo da quello "semplice" che non costituisce di per sé una malattia, bisogna fare attenzione al suo andamento, spesso chi soffre di apnee notturne ha un improvviso arresto del russamento, dovuto appunto all'apnea: quando riprende fiato si avverte un sospiro e poi il russare riprende. Altri indicatori sono una sonnolenza diurna piuttosto accentuata dovuta al sonno disturbato o interrotto e il bisogno di pisolini durante il giorno. Al mattino può comparire un mal di testa che si risolve dopo un paio di ore, anche il bisogno di urinare può essere un indicatore poiché chi russa libera un ormone che serve per abbassare la pressione, ma è anche diuretico.

Rimedi cure apnee notturne

Per le apnee notturne è possibile ricorrere a Hydrocianicum acidum: si tratta di un rimedio che agisce nei confronti di distirbi e patologie collegate a paura e senso di oppressione toracica e soffocamento, è indicato per la cianosi che consegue alla mancanza di respiro, ha poi una azione specifica sulle mucose respiratorie e contrasta il russamento eccessivo. Si assume alla 15 CH, nella dose di 5 granuli prima di coricarsi, è importante lasciar trascorrere almeno un'ora e mezza dal pasto ed evitare di assumere alimenti troppo saporiti o caffè durante la cena.

Non esistono terapie risolutive per le apnee notturne, nei casi molto gravi si ricorre alla Cpap ovvero la ventilazione a pressione positiva continua (con la quale una volta mio padre rischiò di morirre per iperventilazione, quindi fatevi controllare da un parente durante il suo uso, almeno per essere sicuri che il medico che lo tara non faccia cavolate), durante le ore notturne. Esistono però in commercio anche speciali mascherine che in alcuni casi sono risultate efficaci: si tratta di due morsi in materiale termoregolabile, adattabili all'arcata dentale superiore e inferiore. Aiutano a ridurre il russamento e a favorire la respirazione poiché determinano un avanzamento della mandibola he migliora il passaggio dell'aria. E' comunque sempre opportuno consultare un medico anche perché è necessario valutare anche la corretta disposizione dei denti.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga