Cinque elementi

cinque elementi ayurveda

Cinque elementi dell'universo

 

Secondo la teoria dei cinque elementi l'essere umano è un modello in miniatura dell'univer­so. Quel che esiste nel corpo umano esiste in forma diversa nel corpo universale. L'Ayurveda sostiene che tutto è composto di cinque elementi fondamentali: terra, acqua, fuoco, aria e etere. Le loro proprietà sono importanti per comprendere l'equilibrio e lo squilibrio del corpo umano.

LA TERRA rappresenta lo stato solido della materia; manifesta la stabilità, la fissità e la rigidità. Vediamo intorno a noi le rocce e il suolo che resistono all'ero­sione dell'acqua e del vento. Anche il corpo manifesta questa struttura di terra allo stato solido: ossa, cellule e tessuti sono strutture fisiche attraverso cui scorre il sangue e viene trasportato l'ossigeno. La terra è considerato un elemento stabile.

L'ACQUA caratterizza il cambiamento. Nel mondo esterno vediamo l'acqua che si muove in cicli di evaporazione/nubi/condensazione/pioggia, vediamo che si muove intorno alla materia solida composta da rocce e montagne e la vediamo infine erodere la materia solida e immobile nel flusso che va dalle montagne al mare. Vediamo i fiumi che trasportano il suolo disgregato e le sostanze nutrienti, che trasportano i beni commerciali e lo scambio di informazioni fra le culture; vediamo le masse d'acqua della terra che nutrono la vita ovunque. Il sangue, la linfa e gli altri fluidi del corpo si muovono tra le cellule e nei vasi portando energia, portando via le sostanze di rifiuto, regolando la temperatura, trasportando gli anticorpi e portando le informazioni ormonali da un'area all'altra. L'acqua è considerata una sostanza senza stabilità. IL fuoco e il potere di trasformare i solidi in liquidi, in gas e viceversa. Il calore del sole scioglie il ghiaccio in acqua che sotto la sua influenza diventa vapore. II Fuoco da potere all'acqua e crea i cieli climatici della natura. L'ener­gia del sole da inizio a tutti i cieli di energia presenti sulla terra, ineluse tutte le catene alimentari. All'interno del corpo si trova il fuoco (energia) che tiene insieme gli atomi delle molecole, che converte il cibo in grasso (energia immagazzinata) e in muscolo, che trasforma (brucia) il cibo in energia, che crea gli impulsi delle reazioni nervose, i sentimenti e anche il processo del pensare. II fuoco è considerato una forma senza sostanza.

L'ARIA e la forma gassosa della materia, e mobile e dinamica. Noi non vediamo l'aria che soffia attraverso le foglie degli alberi ma la possiamo sentire. Sappiamo quanto possa essere materiale - quanto possa rispondere all'energia, assorbirla e rilasciarla - quando osserviamo o sperimentiamo un uragano, un tifone o un tornado. Noi sentiamo l'aria che scende attraverso la gola e si diffonde nei pol­moni; se interrompiamo questa flusso per piu di qualche minuto ci rendiamo conto con tutto il nostro essere di quanto sia fondamentale l'aria per la vita, all'interno del corpo l'aria (ossigeno) è la base di ogni reazione di trasferimento di energia, cioè l'ossidazione. Pulita e pura è un elemento chiave per fare in modo che il fuoco bruci. L' aria è esistenza senza forma.

L'ETERE è lo spazio in cui accade ogni cosa, lo spazio esterno ove i corpi celesti distano tra loro milioni di chilometri o lo spazio interno del corpo dove i singoli atomi sono particelle cariche pari a 0,00001 per una vacuità di 0,99999. Lo spazio, la distanza tra le cose, è ciò che aiuta a distinguere una cosa dall'altra. L'etere è solamente la distanza che separa la materia.

Nella cultura ayurvedica gli elementi dinamici medici sono tre (Pitta, Kapha, Vata) ma gli elementi che compongono il cosmo sono 5 di base così come riportato dalla materia cognitiva alchemica che pervenne dall'oriente e insegnò ai popoli ignoranti dell'Europa le connessioni tra le cose oltre che la magia e la scienza.

 

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga