Lettura del polso

Leggere il polso è una antica usanza medica molto praticata anche nelle tecniche di guarigione cinese dove si vanno a sentire i "battiti dei meridiani" mentre nel caso dell'ayurveda ci si discosta leggermente dal fatto poiché si vanno a percepire e calcolare i differenti battiti dei tre dosha. I dosha (yata, Pitta, Kapha), cambiano costantemente il loro rapporto a causa dei cambiamenti dei pensieri, dei sentimenti e delle azioni.

Il polso riflette questi cambiamenti e possiamo accorgerci degli squilibri prima che essi si manifestino sotto forma di disturbi o malattie, siamo così in grado di prendere dei provvedimenti per ritrovare velocemente l'equilibrio. Anche se un buon terapista ayurvedico non fa affidamento solo sui polso e spesso lo ignora se trova delle discrepanze con altri parametri diagnostici, la diagnosi del polso è comun­que utile per avere un monitoraggio immediato della condizione del paziente e stabilire un rapporto con lui, ascoltando il proprio polso in momenti diversi della giornata, si può svilup­pare una certa sensibilità e abilità.

La natura generale del polso e pili importante di ogni altro aspetto della diagnosi del polso. Il polso Vata è veloce (80-100 battiti a minuto), irregolare, tenue e con un movimento simile al serpente. II polso Pitta è moderato (65-80 battiti al minuto), saltellante, vivace, forte e regolare; simile al movimento di una rana o un passero. II polso Kapha è equilibrato, lento, languido, ampio, rotalante, simile a un cigno un pavone o un fiume (50-65) battiti per minuto.

onde del polso diagnostica ayurveda

 Tipologie di battito

Per una giusta lettura del polso è meglio sentire il polso la mattina presto dopo essersi svegliati, quando si è calmi e riposati. Dopo aver mangiato, dopo l'esercizio fisico, il sesso, il massaggio o un bagno caldo il polso potrebbe avere una qualità Pitta. Dopo il sonno o dopo aver mangia­to troppo può avere una qualità Kapha. Quando si è ansiosi, nervosi, tesi, affrettati o quando si sperimenta un cambiamento eccessivo, il polso può sviluppare una natura Vata. Potete notare queste influenze sul vostro polso? Il polso puo essere sentito in molti punti del corpo, ma il punto piu comunemente usato e più convenien­te è il polso radiale (dalla parte del pollice). Si sente il polso a destra per gli uomini e a sinistra per le donne.

Con il polso leggermente flesso, mettere il dito indice sulla prima piega del polso. Il dito medio e l'anulare sono posti di fianco all'indice verso il gomito nel sol­co dell'arteria radiale (vedere figura che segue). Il polso sotto il dito indice indica il livello dell'attivita generale delle forze Vata. Il dito medio indica l'energia generale delle forze Pitta. L'anulare è un monitor della presenza di Kapha nel corpo. Molte persone si demoralizzano se non riescono a sentire il polso o rilevare subito delle variazioni, bi­sogna continuare a praticare con la certezza che con la ripetizione si svilupperà certamente questa abilità. Sia­te positivi e dite: "Credo di sentire una differenza". Prima di permettere alle sensazioni intuitive di pren­dere il sopravvento, la nostra mente occidentale scientifica richiede una spiegazione di come funzionano le cose.


punti di pressione polso ayurveda

Punti del polso


La diagnosi del polso può essere un metodo con cui una persona può acquisire conoscenza del proprio corpo e delle forze in gioco in differenti condizioni, momenti e situazioni.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga