Olio essenziale Calendula

 

L'olio essenziale è contenuto in tutta la parte aerea della pianta ma soprattutto nei fiori: l'olio di calendula non dovrebbe mai mancare nell'armadietto domestico del pronto soccorso per le sue straordinarie proprietà di venire in aiuto alla pelle nei più disparati casi di necessità: arrossamenti, irritazioni cutanee dei bambini, scottature (comprese quelle solari o da freddo), ferite, contusioni, ulcerazioni, impetigine (sulla pelle appaiono pustole giallastre che poi si disseccano in croste), eczemi, geloni, eccetera. Nelle cure di bellezza le proprietà dell'essenza tornano utili a livello preventivo per esempio per contrastare le rughe incipienti.

Trattamenti: impacchi, compresse, frizioni, oli e creme per il viso e il corpo (attenzione che non deve entrare a contatto con gli occhi).

Per l'apparato genitale maschile: agisce contro le infezioni acute, in particolare le orchiepidermiti (infezione di un testicolo e dei suoi annessi). Semicupi e applicazioni locali di olio vegetale aromatizzato, assunzione di tre gocce con miele lontano dai pasti 3 volte al giorno.

Per l'apparato genitale femminile è un noto emmenagogo (provoca e regola il flusso delle mestruazioni) ed elimina i disturbi del ciclo (sindrome mestruale).

Bagni e semicupi: assunzione di tre gocce con miele o aggiunte a una tisana lontano dai pasti tre volte al giorno. Si cominci la cura una settimana prima del presunto arrivo del flusso.

Per l'apparato escretore: stimola la produzione del sudore, con conseguente azione depurativa sull'organismo. Bagni, bagni ai piedi e alle mani; tre gocce con miele o in tisana a digiuno o la sera prima di coricarsi.

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga