Pancia gonfia e tumore al fegato

La pancia gonfia può indicare la presenza di un tumore al fegato? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

Il gonfiore dello stomaco è spesso dovuto ad un eccessivo assorbimento di gas, legato al consumo di bibite gassate o ad un eccesso di aria ingerita durante il pasto (aerofagia). 

Un’altra causa comune di gonfiore è la sovrapproduzione di gas nell’intestino . Ciò è generalmente causato dal consumo di alimenti che fermentano facilmente nell’apparato digerente, come ad esempio le crocifere (es. cavolfiori, broccoli, cavolini di Bruxelles). 

Ma può anche essere dovuto a uno squilibrio della flora intestinale. 

Quali sono le cause e i sintomi della pancia gonfia?

 I cambiamenti ormonali della gravidanza e della menopausa favoriscono la sovrapproduzione di gas intestinali. Questo è il motivo per cui molte donne hanno gonfiore durante questi periodi.

Detto questo, molti altri fattori possono favorire il gonfiore dello stomaco e dell’intestino come:

  • stress perché accentua l’aerofagia;
  • fumare perché la nicotina modifica l’acidità gastrica;
  • trattamento antibiotico che indebolisce la flora intestinale;
  • uso eccessivo di lassativi che irritano il rivestimento del colon;
  • O semplicemente invecchiare. Infatti, con l’avanzare dell’età, il transito tende a rallentare, il che dà più tempo al cibo per fermentare nell’apparato digerente e quindi provoca gonfiore.

NOTA BENE: In rari casi, la pancia gonfia potrebbe indicare la presenza di un tumore al fegato.

Quali sono le cause del cancro al fegato?

Il fegato, la ghiandola più grande del corpo, svolge un ruolo fondamentale nel mantenerci in vita.  

Tra le sue numerose funzioni vi sono l’immagazzinamento di vitamine e sostanze nutritive, la sintesi di proteine ​​essenziali per la coagulazione del sangue e la secrezione della bile per la digestione. Aiuta anche ad abbattere e filtrare le tossine dal sangue.

Esistono due tipi di cancro al fegato:

  • il cancro primario  compare per la prima volta nel fegato e può diffondersi ad altri organi. Il carcinoma epatocellulare è il tumore primitivo del fegato più comune;
  • Il cancro del fegato metastatico  è un cancro che ha avuto inizio in un’altra parte del corpo e poi si è diffuso al fegato. Le cellule tumorali di un altro organo possono raggiungere facilmente il fegato attraverso il flusso sanguigno, dato il ruolo filtrante del fegato. I primi siti di questi tumori sono solitamente il colon, il pancreas, lo stomaco, il seno oi polmoni.

In generale, il cancro al fegato viene diagnosticato nelle persone di età superiore ai 60 anni. 

Pancia gonfia e tumore al fegato

Sebbene sia raro riscontrare sintomi evidenti di cancro al fegato nelle fasi iniziali, ci sono alcuni sintomi comuni che potrebbero essere un segnale di avvertimento. Il primo sintomo è un cambiamento nelle abitudini alimentari. 

Se ti ritrovi a non mangiare abbastanza o a sentirti pieno anche dopo i piccoli pasti, questo potrebbe essere un sintomo di cancro al fegato. Altri sintomi includono dolore all’addome, febbre e scapola destra. Se si verifica uno di questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Uno dei primi segni più comuni di tumore al fegato è la pancia gonfia. Anche il liquido nell’addome può gonfiarsi. Alcune persone possono avvertire vene ingrossate sull’addome. 

Un altro sintomo è l’ittero, che è un accumulo di una sostanza chimica nel sangue chiamata bilirubina. Se si verifica uno di questi sintomi, è importante consultare il medico. Il tuo medico può determinare se hai un sintomo di cancro al fegato o qualcos’altro.

Sebbene la maggior parte dei tumori del fegato non presenti alcun sintomo, dovresti comunque consultare un medico per un esame. Ti faranno domande per aiutarli a capire meglio i tuoi sintomi. Se noti uno di questi sintomi, dovresti discuterne con il tuo medico. Un cambiamento nei sintomi potrebbe essere un sintomo di una malattia del fegato. Se noti uno di questi sintomi, parli con il medico. Lui o lei sarà in grado di determinare se hai il cancro o meno. 

Altri segni di cancro al fegato includono un ingrossamento della milza. Questo può portare a una massa o dolore nell’addome superiore sinistro. Una persona che soffre di dolore sul lato destro dell’addome può anche avere un tumore in quest’area. Se si verifica uno di questi sintomi, è indispensabile consultare un operatore sanitario. Una diagnosi di cancro al fegato può farti risparmiare un sacco di tempo e denaro. Prima puoi diagnosticarlo, meglio è. 

Cause del cancro epatico

Le cause del cancro al fegato sono ancora sconosciute, ma sono stati identificati alcuni fattori di rischio,  tra cui:

  • cirrosi epatica (che può essere causata dall’epatite C o dal consumo di grandi quantità di alcol per diversi anni);
  • diabete mellito;
  • esposizione a determinate tossine, come alcuni tipi di funghi (  aflatossine ), cloruro di vinile, steroidi anabolizzanti e arsenico;
  • emocromatosi (una condizione in cui il corpo assorbe troppo ferro);
  • epatite cronica B o C;
  • danno epatico a lungo termine;
  • obesità;
  • sindrome metabolica (una condizione caratterizzata da eccesso di grasso nella zona addominale, livelli elevati di zucchero nel sangue e colesterolo e pressione alta);
  • fumare.

Sebbene il tumore al fegato sia una condizione alquanto silenziosa, dato che la si scopre solo una volta che il tumore è cresciuto eccessivamente, ci sono alcuni sintomi che potrebbero indicarci la sua presenza, come:

  • pancia gonfia
  • ascite  : un accumulo di liquido nell’area del fegato e dell’intestino;
  • ittero – ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi;
  • la febbre;
  • stanchezza;
  • debolezza;
  • nausea;
  • dolore addominale;
  • perdita di appetito;
  • perdita di peso;
  • confusione;
  • dolore alla schiena, all’addome o intorno alla scapola destra;
  • la presenza di una massa dura sotto la gabbia toracica;
  • urina scura;
  • sgabelli grigi;
  • emorragia interna.

Come combattere il tumore al fegato?

Per combattere il cancro al fegato, come la maggior parte dei tumori, ci sono 3 forme di trattamento: chirurgia, chemioterapia e radioterapia.  I trattamenti possono essere somministrati separatamente o in combinazione.

ARTICOLI CORRELATI

👉 Tumore al fegato e proteina c reattiva alta

👉 Stanchezza e sonnolenza possono indicare la presenza di un tumore al fegato?

👉 Tumore al fegato e feci verdi

👉 Angioma al fegato quali cibi evitare?

👉 Valori del sangue nel tumore al fegato

👉 Tumore al fegato e feci nere

👉 Tumore al fegato e orticaria

👉 Tumore al fegato e glicemia alta

👉 Tumore al fegato e valori gamma gt

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *