Colesterolo Trigliceridi

Colesterolo alto trigliceridi

Quando i livelli ematici di colesterolo e trigliceridi si alzano troppo per un qualsiasi motivo, si può chiedere aiuto a piante come il crisantemo americano. Il colesterolo e i trigliceridi sono "sostanze grasse" naturalemente presenti nei tessuti del corpo umano e l'organismo stesso è in grado di produrli. Solitamente il colesterolo "buono" serve a proteggere le articolazioni, le membrane cellulari e altre parti del corpo, si trova nei cibi con grassi insaturi come ad esempio il salmone, quindi i cibi cosiddetti "light o senza grassi" non fanno proprio bene all'organismo. i problemi a loro connessi sono in relazione alla quantità presente nel sangue ed è per questo che spesso si effettuano analisi di laboratorio per rilevarne i valori. Per non allarmarsi e ricorrere troppo spesso agli esami clinici, è consigliabile imparare a convivere con queste sostanze, ricordandosi che sia le donne che gli uomini possono essere soggetti a periodiche variazioni dle tasso di colesterolo o di trigliceridi, questo non solo per cause di tipo alimentare, ma anche in relazione alle abitudini, ai ritmi di vita stressanti e alle fasi ormonali.

Curare fegato rimedi fitoterapici

 

Per una valutazione più serena, quando si fanno le analisi è meglio richiedere un quadro lipidico completo che metta in evidenza le diverse frazioni lipidiche, compreso il colesterolo HDL (colesterolo "buono"). Nei casi in cui, nonostante un regime alimentare piuttosto povero di grassi (pessima idea visto che i grassi servono da oliatore delle articolazioni e delle fasce nervose) si continuasse a notare una certa tendenza alla displipidemia, può essere d'aiuto prendere in considerazione una cura con piante dalle proprietà epatoprotettrici e disintossicanti.

Crisantemo Americano (Chrysanthellum americanum)

i principi attivi del crisantemo americano svolgono una azione coleretica progressiva e costante, che consente un deflusso fisiologico dei sali biliari e una azione epatoprotettiva che si manifesta attraverso un migliorato funzionamento degli enzimi epatici deputati alla detossicazione delle sostanze nocive per l'organismo. I suoi principi attivi, quindi, promuovono l'eliminazione di colesterolo e trigliceridi e ne inibiscono la sintesi a livello epatico.

Per abbassare il tasso di colesterolo e ritrovare un giusto equilibrio, si ricorre a una miscela di piante che potenziano l'azione del crisantemo americano. Si prepara l'infuso versando una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di miscela e filtrando la tisana dopo quindici minuti. Se ne bevono due tazze al giorno, una al mattino e una alla sera.

Tisana Anti colesterolo

Crisantemo americano pianta tritata grammi 40
Combretto foglie tritate grammi 25
Artiglio del diavolo radici secondarie tritate grammi 20
Arancio amaro scorze tritate grammi 10
Zenzero radice tritata grammi 5

Gli oli contenuti in alcuni pesci, quali salmone, aringhe e sgombro, sono ricchi di acidi grassi polinsaturi essenziali che fanno parte degli Omega3. Questi acidi grassi (la cui sigla chimica è EPA e DHA) agiscono in modo benefico sui rischi di malattie cardiovascolari, diminuendo il tasso ematico di trigliceridi e colesterolo e riducendo la tendenza all'aggregazione piastrinica. Oltre ad aumentare il consumo di questi pesci, è possibile ricorrere all'assunzione di capsule che contengono questi preziosi oli, nella posologia indicata in confezione anche se c'è da dire che esistono ricerche che riportano come questi ritrovati, siano diventati cancerogeni per la salute al contrario di quelli naturali che si trovano nel cibo, quindi sta a voi decidere.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga