Dolori muscolari rimedi

Dolori muscolari cure

Il dolore ai muscoli può essere alleviato dal massaggio eseguito con preparati a base di arnica. A volte è colpa del freddo: altre, causare i dolori muscolari è lo sforzo prolungato ol il movimento brusco. Il calore è un rimedio molto efficace e può essere ottenuto con piante che, applicate esternamente, richiamano un maggior afflusso di sangue nella zona, che risulta ben visibile perché in genere compare un leggero arrossamento.

Arnica (Arnica montana)

I principi attivi contenuti nell'arnica hanno spiccate proprietà rubefacenti. I preparati a base di arnica vanno utilizzati secondo precise modalità per evitare arroccamenti o eruzioni cutanee, in caso di acccertata sensibilità alla pianta, occorre sospendere il trattamento. La tinuta di arnica è un rimedio che può essere preparato anche in casa, ma deve essere maneggiato con cura perché può provocare infiammazioni cutanee se non dosato correttamente. La tintura di arnica non va in ogni caso applicata su pelli delicate, ai bambini e, comunque, mai vicino agli occhi, alla bocca o ai genitali. In una bottiglietta di vetro scuro si mettono a macerare 10 grammi di fiori di arnica essiccati e leggermente sminuzzati con 90 ml di alcol etilico a 70° per cinque giorni. Durante questo periodo, si agita il flacone almeno una volta al giorno per favorire il passaggio dei principi attivi nell'alcol, poi si filtra il liquido, spremendo bene i fiori per estrarre tutto il succo, che si conserverà in un flacone di vetro scuro chiuso con un tappo ermetico.

Da questa tintura concentrata, si ottiene il preparato da usare sulla pelle, diluendo 20 grammi di tintura con 25 grammi di glicerina e 55 ml di alcol etilico a 70°. Si distribuisce la soluzione così ottenuta sulle mani e la si mette sulle parti doloranti senza massaggiare, ripetendo l'applicazione per almeno una decina di minuti. Gli impacchi devono essere eseguiti tre o quattro volte al giorno, ma devono essere sospesi nel caso campaiano irritazioni locali.

Impacco lenitivo all'argilla

In caso di distorsione, slogature o dolore muscolare, si può preparare un impacco da applicare sulla parte contusa. In una ciotola si stempera qualche cucchiaio di argilla in una soluzione di acqua e aceto oppure acqua e tintura di arnica in parti uguali, si impasta fino a ottenere una pastella di media consistenza. Si spalma sulla parte che duole uno strato di almeno mezzo centimetro e si avvolge il tutto con una pezzuola di tela, senza stringere: l'impacco può essere tenuto per tutta la notte.

Prima dell'attività sportiva può essere utile praticare un leggero massaggio ai muscoli con questo oleolito (vedi tabella seguente) dalle capacità stimolanti e riattivanti. Si fa preparare in erboristeria.

Rosmarino olio essenziale ml 2
Cannella di Ceylon olio essenziale ml 2
Pepe nero olio essenziale ml 1
Mandorle dolci olio ml 95

Dopo l'attività sportiva o dopo un lavoro molto duro si può invece usare un oleolito defaticante, da farsi preparare in erboristeria oppure da fare da soli in casa, del quale si metterà sulla mano qualche goccia e si userà per massaggiarsi le parti dolenti per togliere la fatica dai muscoli stanchi.

Olio defaticante

Alloro olio essenziale   ml 4
Iperico olio essenziale ml 4
Pino olio essenziale     ml 2
Mandorle dolci olio      ml 90

 

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga