Ipotensione cure

ipotensione rimedi omeopatici

Curare ipotensione

Cure per l'ipotensione

E' un disturbo che può avere varie origini e presentarsi in forma cronica o in episodi sporadici, l'eleuterococco ha proprietà regolatrici molto utili. Nella maggior parte dei casi, l'ipotensione ha una componente costituzionale piuttosto importante; altre volte può manifestarsi come disturbo temporaneo in seguito a malattie infettive o metaboliche, o anch una dieta troppo ridotta. Tra i sintomi vi sono i capogiri, soprattutto nel momento in cui si cambia repentinamente la posizione del corpo. La diagnosi corretta deve essere fatta dallo specialista, che valuterà anche le modalità di intervento.

 

Eleuterococco (Eleutherococcus senticosus)

 

E' una pianta tipicamente adattogena, ricca di principi attivi che aiutano ad alzare il tono dell'organismo perché agiscono anche sulla regolazione della pressione sanguigna. L'enolito tonico, di sapore gradevole si prepara secondo il metodo classico con un litro di vino Moscato Passito di Pantelleria. I frutti essiccati di sottobosco sono gli stessi impiegati nella preparazione di té aromatici. Si beve a stomaco pieno, dopo pranzo a mezzogiorno, perché ha un leggero effetto ipoglicemizzante. Meglio evitare le ore serali perché l'effetto stimolante potrebbe ritardare il sonno.

 

Enolito energizzante

 

Eleuterococco radice tritata        grammi 30
Frutti essiccati di sottobosco     grammi 50
1 litro vino Passito Pantelleria

 

L'enolito si prepara come al solito, mettendo in un barattolo a chiusura ermetica il vino introducendovi anche erbe e frutti: si lascerà per una settimana il vino a macerare, ogni tanto lo si scuoterà (almeno un paio di volte al giorno) infine si passerà, setacciandolo e mettendolo in una bottiglia scura. Sia durante la preparazione che al momento di usarlo si deve tenere il vino al buio.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga