Male ai denti

Dolore ai denti

chiodi di garofano

Curare mal di denti

Può comparire anche in assenza di carie manifesta e il dolore può essere acuto e lancinante: i chiodi di garofano sono un valido anestetico in casi di emergenza. Tra i disturdi nevralgici, il mal di denti è uno dei più frequenti; a scatenare un improvviso dolore può essere una carie trascurata, un ascesso, ma anche l'abbassamento della temperatura, oppure il forte vento. Spesso accade che con l'avvicinarsi della notte, un dolore apparentemente sopportabile durante il giorno diventi insopportabile improvvisamente. Un aiuto talvolta risolutivo, viene dai chiodi di garofano.

Chiodi di Garofano (Eugenia Caryophillata Thunberg)

I "chiodi", così come li conosciamo, sono boccioli non ancora aperti di una pianta tropicale, il garofano, che nulla ha a che fare con il garofano ornamentale nostrano e che ha proprietà analgesiche e antisettiche, oltre che aromatiche. Tradizionalmente impiegata dal dentista per le buona proprietà anestetiche, li si possono acquistare in erboristeria e in farmacia e usare per toccature locali al bisogno. In caso di necessità, per sentire un immediato sollievo è sufficiente applicare una o due gocce di essenza di chiodi di garofano sul dente cariato con l'aiuto di un batuffolo di cotone. Se il mal di denti è ricorrente, in attesa del controllo dentistico si possono fare degli scicqui con l'infuso di chiodi di garofano. Si versa una tazza di acqua bollente su due chiodi di garofano e si lascia riposare per quindici minuti, dopo di che, si tolgono i chiodi di garofano e si lascia raffreddare il liquido prima di impiegarlo come collutorio più volte al giorno. Per calmare un mal di denti improvviso il rimedio è semplice: si tiene in bocca per qualche minuto un chiodo di garofano e se ne assorbe il succo aromatico dall'efficace potere analgesico.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga