Sciamanesimo

Sciamanesimo medicina sciamanica

Lo Sciamanesimo (/ ʃɑ ː mən / Shah-mən o / ʃeɪmən / SHAY-mən) è una pratica che coinvolge un praticante che desidera raggiungere stati alterati di coscienza, al fine di incontrare e interagire con il mondo degli spiriti. Uno sciamano è una persona considerata come avente accesso e influenza nel mondo degli spiriti benevoli e malevoli, che entra in genere in uno stato di trance durante un rituale e le pratiche di divinazione e di guarigione.

Il termine "sciamanesimo" è attualmente spesso utilizzato come termine generico in riferimento a una varietà di pratiche spirituali, anche se venne prima applicato all'antica religione dei turchi e mongoli, così come quelli dei popoli Tungusic e Samoiedo di lingua vicine. La parola "sciamano" deriva dalla lingua Evenk (Tungusic) del Nord Asia ed venne introdotto in Occidente dopo che le forze russe conquistarono il khanato sciamanico di Kazan nel 1552. madre natura sciamanesimoDopo aver appreso di più su tradizioni religiose di tutto il mondo, gli studiosi occidentali descrissero le pratiche magico-religiose simili che si trovavano all'interno delle religioni indigene di altre parti dell'Asia, Africa, Oceania e nelle Americhe come fossero sempre sciamanesimo. Diversi storici sostennero che lo sciamanesimo ebbe un ruolo in molte delle religioni pre-cristiane dell'Europa e che gli elementi sciamanici possono essere sopravvissuti nella cultura popolare fino al Primo Periodo Moderno. Molti archeologi e storici della religione hanno anche suggerito che lo sciamanesimo possa essere stato una pratica pre-religiosa dominante per l'umanità durante il Paleolitico.

Mircea Eliade scrive: "Una prima definizione di questo fenomeno complesso, e forse la meno pericolosa, sarà: Sciamanesimo = "tecnica dell'estasi religiosa". Lo sciamanesimo racchiude la premessa che gli sciamani sono intermediari o messaggeri fra il mondo umano e il mondo dello spirito. Gli sciamani si dice trattino i disturbi e le malattie guarendo e riparando l'anima. Alleviare traumi che interessano l'anima/spirito ripristina il corpo fisico dell'individuo nel suo equilibrio e completezza. Lo sciamano entra anche nei regni soprannaturali o dimensioni per ottenere soluzioni ai problemi che affliggono la comunità.

Gli sciamani possono visitare altri mondi/dimensioni per portare una guida per le anime che non sono passate oltre o che hanno dei problemi e per migliorare la salute dell'animo umano causato da elementi estranei. Lo sciamano opera principalmente all'interno del mondo spirituale, che a sua volta influenza il mondo umano. Il ripristino dell'equilibrio elimina anche le origini del disturbo.

Credenze e pratiche sciamaniche hanno attirato l'interesse degli studiosi tra una vasta gamma di discipline, tra cui antropologi, archeologi, storici, studi religiosi studiosi e psicologi. Centinaia di libri e testi accademici sul tema sono stati prodotti, perfino una rivista accademica essendo dedicata allo studio dello sciamanesimo. Nel 20° secolo, molti occidentali coinvolti nel movimento culturale verso le pratiche magico-religiose influenzate dallo shamanesimo indigeno di tutto il mondo, crearono il movimento Neosciamanistico.

Etimologia sciamanesimo sciamano

La parola "sciamano" si basa sulla parola del linguaggio Evenk che indica "Saman", il termine Tungusic venne successivamente adottata dai russi interagendo con i popoli indigeni della Siberia. Si trova nelle memorie del russo in esilio ecclesiastico Avvakum. La parola venne dalla lingua dei popoli indigeni della Siberia nel suo libro "Noord en Oost Tataryen". Adam Brand, un mercante di Lubecca, pubblicò nel 1698 il suo racconto di una ambasciata russa in Cina e una traduzione del suo libro, pubblicato lo stesso anno, introdusse il termine di lingua inglese.

Definizioni di sciamanesimo

Non esiste un unica definizione per la parola "sciamanesimo" tra gli antropologi: lo storico inglese Ronald Hutton osservò che per l'alba del 21° secolo, c'erano state quattro definizioni separate del termine, che sembravano essere in uso. Il primo di questi utilizzava il termine per riferirsi a "chiunque contatti il ​​mondo dello spirito, mentre è in uno stato alterato di coscienza." La seconda definizione limitava il termine riferendosi a chi si rivolgeva ad un mondo spirituale, mentre era in uno stato alterato di coscienza, per desiderio di altri. La terza definizione tentava di distinguere gli sciamani da altri specialisti magico-religiosi che si riteva contattassero gli spiriti, come "medium", "stregoni", "guaritori spirituali" o "profeti", sostenendo che si impegnassero in una particolare tecnica non utilizzata dagli altri. Purtroppo gli studiosi che sostengono questa posizione non sono riusciti ad accordarsi su ciò che questa tecnica per definizione dovrebbe essere. La quarta definizione identificavano da Hutton il termine da lui usato ovvero "sciamanesimo" per riferirsi alle religioni indigene della Siberia e le vicine parti dell'Asia. Secondo il Centro Golomt for Shamanic Studies, la parola Evenk "sciamano" dovrebbe essere più accuratamente tradotta come "prete" ma non con le stesse particolarità culturali bensì con le stesse mire.

Iniziazione e apprendimento nello sciamanesimo

Gli sciamani sono normalmente "chiamati" da sogni o segni che richiedono un lungo addestramento, tuttavia, i poteri sciamanici possono essere "ereditati". Turner e i suoi colleghi parlano di un fenomeno chiamato "sciamanica crisi iniziatica", un rito di passaggio per coloro che volgiono essere sciamani, comunemente coinvolge una malattia fisica e/o una crisi psicologica. Il ruolo significativo di malattie iniziatiche nella chiamata di uno sciamano può essere trovata nella dettagliata anamnesi del Chuonnasuan, l'ultimo  maestro sciamano tra i popoli Tungus nel nordest della Cina. Il guaritore ferito è un archetipo per un sentiero sciamanico e il suo viaggio. Questo processo è importante per il giovane sciamano, infatti lui/lei subiscono un tipo di malattia che li spinge sull'orlo della morte. Questo accade per due ragioni:

* Lo sciamano scende nel mondo infero (non inteso come infreno come nelle culture cristiano-cattoliche)  così lo sciamano può avventurarsi nelle sue profondità per riportare informazioni di vitale importanza per i malati e la tribù, superando problemi interiori riuscirà ad aiutare altri che ne avranno di simili.

* Lo sciamano deve ammalarsi per capire la malattia: quando lo sciamano sconfiggerà la malattia avrà anche la cura per guarire gli altri e aiutarli nellle loro sofferenze, riportando quello che viene definita "la cicatrice del guaritore" che indica che lui/lei sono già passati attraverso le tribolazioni e sanno come uscirne.

Sciamani acquisiscono le conoscenze e il potere di guarire entrando nel mondo spirituale, la maggior parte degli sciamani hanno sogni o visioni che raccontano loro particolari informazioni difficili da ottenere altrimenti. Lo sciamano può avere o acquisire molti spiriti guida, che spesso guidano e dirigono lo sciamano nei suoi viaggi nel mondo degli spiriti. Questi spiriti guida sono sempre presenti all'interno dello sciamano; lo spirito guida eccita lo sciamano, che gli permette di entrare nella dimensione spirituale.

Lo sciamano guarisce dentro la dimensione spirituale, restituendo le parti "perse" dell'anima umana ovunque siano arrivate queste parti. Lo sciamano pulisce anche le energie negative in eccesso che confondono o inquinano l'anima ottenebrando la mente dell'ammalato o l'indeciso. Una parte l'anima è libera di lasciare il corpo e lo farà quando sogna, o lascerà il corpo per proteggersi da situazioni potenzialmente dannose, siano esse fisiche o emotive. In situazioni di trauma il pezzo dell'anima non può ritornare al corpo da solo e uno sciamano deve intervenire restituendo l'essenza dell'anima.

Tra i Selkups, l'anatra di mare è un animale spirito perché le anatre volano in aria e si tuffano in acqua. Così le anatre appartengono sia al mondo superiore che a quello spirituale. Tra gli altri popoli siberiani queste caratteristiche sono attribuiti a uccelli acquatici in generale, mentre tra i molti nativi americani, il giaguaro è un animale spirito perché giaguari camminano sulla terra, fanno il bagno in acqua e salgono sugli alberi per questo i giaguari appartengono a tutti e tre i mondi, Cielo, Terra e Inferi. Gli Sciamani eseguono una serie di funzioni a seconda delle rispettive culture; la guarigione, che porta un sacrificio, conservano la tradizione di storie e canzoni, attirano la fortuna e di agiscono come psicopompi (significato letterale, "guida delle anime"). Un unico sciamano può soddisfare alcune di queste funzioni o tutte anche se questo caso è molto raro poiché solitamente ogni sciamano si specializza in alcune funzioni piuttosto che altre cos'ì, anche, non "pesterà" i piedi di altri "colleghi".

Ci sono diversi tipi di sciamano che svolgono funzioni più specializzate, ad esempio, tra la gente Nani, una specie distinta di sciamano funge da psicopompo, altri sciamani specializzati possono essere distinti in base al tipo di spiriti, o regni del mondo dello spirito, con la quale lo sciamano interagisce più frequentemente. Questi ruoli variano tra gli sciamani Nenets, Enets e selkup. Tra gli Huichol, ci sono due categorie di sciamano. Questo dimostra le differenze tra sciamani all'interno di una singola tribù. Tra i Hmong, lo sciamano o il Ntxiv Neej (Tee-Neng), agisce come guaritore. Il Ntxiv Neej esegue anche rituali o cerimonie volte a richiamare l'anima dai suoi numerosi viaggi per il corpo umano fisico. Un Ntxiv Neej può utilizzare diversi strumenti sciamanici come spade, corna divinità, un gong (tamburo), o campane a dito (piattini campana). Tutti gli strumenti servono a proteggere gli spiriti dagli occhi dello sconosciuto, consentendo in tal modo la Ntxiv Neej di consegnare le anime al loro giusto proprietario. Il Ntxiv Neej può indossare un velo bianco, rosso o nero per mascherare l'anima dai suoi aggressori nella dimensione spirituale.

I confini tra lo sciamano e i laici non sono sempre chiaramente definiti, tra il barasana del Brasile, non vi è alcuna differenza assoluta tra quegli uomini riconosciuti come sciamani e quelli che non lo sono. Al livello più basso, la maggior parte uomini adulti hanno abilità come sciamani e svolgeranno le stesse funzioni di quegli uomini che hanno una reputazione diffusa per le loro competenze e conoscenze. Lo sciamano barasana sa più miti e capisce il loro significato corretto, tuttavia la maggior parte degli uomini adulti sanno anche molti miti. Tra i popoli Inuit i laici hanno esperienze che sono comunemente attribuiti agli sciamani di quei gruppi Inuit. Daydream, fantasticheria e la trance non sono limitati agli sciamani, i laici di solito impiegano amuleti, incantesimi, formule, canzoni. Tra  gli Inuit della Groenlandia, i laici hanno una maggiore capacità di relazionarsi con gli esseri spirituali; queste persone sono spesso sciamani apprendisti che non sono riusciti a completare le loro iniziazioni per un motivo o l'altro.

L'assistente di uno sciamano Oroqen (chiamato jardalanin, o "secondo lo spirito") sa molte cose di credenze associate. Lui o lei accompagnano i rituali e interpretano il comportamento dello sciamano ma nonostante queste funzioni, il jardalanin non è uno sciamano, per questo se l'assistente che interpreta, cadesse in trance sarebbe una cosa molto sgradita a chi si aspetta buoni risultati dal rito.

Il modo in cui gli sciamani ricevono sostentamento e di come partecipino alla vita di tutti i giorni varia tra le culture anche se di solito non si fanno pagare da coloro che aiutano ma hanno un altro lavoro (cosa che non comprendono i parassiti occidentali che rubano soldi spacciando per spirituali, rituali che non comprendono pienamente e che non appartengono alla loro cultura). In molti gruppi Inuit, che forniscono servizi per la comunità chiedono un pagamento ma non per loro bensì per gli spiriti che hanno aiutato nei riti (infatti non si accettano soldi che comunque andranno bruciati e non usati dallo sciamano, al contrario di avvenga nei movimenti pseudo-new age di oggi nell'occidente).

Anche per questo lo sciamano è costretto ad avere altre entrate per potersi mantenere poiché gli sciamani vivono come qualsiasi altro all'interno della comunità, facendo le casalinghe, i cacciatori, o altri lavori per i quali possono essersi preparati per anni (esattamente come chiunque altro) oppure sfruttando abilità artistiche ma in linea di massima il fatto di farsi pagare per prestazioni spirituali risulta essere un fattore sminuente per i riti stessi oltre che per lo sciamano.

 

Bellezza viso donna