Vitamina K

vitamina K proprietà

Alimenti vitamina K

Vitamina K Proprietà alimenti

E' stato accertato da anni il suo potere di coagulazione sul liquido sanguigno. Introdotta mediante i cibi, la vitamina K va a depositarsi nel fegato, per prendere parte alla costituzione della trombina, un enzima allo stato inattivo, il quale però al momento di uno stravaso emorragico in qualsiasi parte del corpo, interviene e si trasforma in coagulante.

Con la vitamina K si curano e si prevengono le emoraggie di varia origine, coliti ulcerose, cirrosi patica, epistassi, emofilia, oltre ad altre altrazioni della coagulazione del sangue.

Fabbisogno giornaliero nell'uomo: 1,5 mg.

La vitamina K si trova soprattutto nel verde, è contenuta principalmente nelle verze, nei piselli freschi, negli spinaci, i pomodori, le nocciole, i ribes neri, nell'avena, le carote, il germe di grano, le patate, le rape, la segale.

 

Ti potrebbe interessare leggere

vestiti per lo yoga

Negozio prodotti per lo yoga